13 novembre 2009

Nba, LeBron batte Wade sotto gli occhi di Michael Jordan

print-icon
nba

Dwyane Wade in azione contro LeBron James in Miami Heat - Cleveland Cavaliers (104-111)

I Cleveland Cavaliers si impongono a Miami (104-111) esaltando sugli spalti l'icona massima del basket Nba. Nell'altra gara in programma i Lakers di Kobe Bryant hanno vita facile contro Phoenix: 121-102. Gli Hornets esonerano il coach Byron Scott

COMMENTA NEL FORUM DELL'NBA

Da una parte Dwyane Wade contro LeBron James. Dall'altra Kobe Bryant contro Steve Nash. Il menu della notte NBA prevedeva solo due partite. Ma in campo, c'erano praticamente i migliori. Peccato solo che non c'erano gli italiani.

Lo spettacolo andato in scena a Miami, ha visto il suo inizio già nel primo quarto. LeBron vola verso il canestro come fa sempre ma stavolta c'è un avversario a fermarlo ed è Wade invece a fare il LeBron... Michael Jordan si diverte a bordocampo anche perchè i due sono capaci anche di questo: tripla di Wade e canestro allo scadere di James.

Il primo quarto finisce 15-12 per l'MVP della passata stagione e i suoi Cavaliers avanti di 2 punti. Ma le due stelle continueranno a dare spettacolo. Con schiacciate, canestri in equilibrio precario e tiri da tre... L'ultima tripla è quella di LeBron che chiude il match. Wade segna 2 punti in più (36-34) ma la vittoria è dei Cavs 111-104.

Intanto i New Orleans Hornets hanno esonerato il coach Byron Scott. Il tecnico è stato rimpiazzato dal general manager Jeff Bower, alla prima esperienza da allenatore. Gli Hornets hanno cominciato male la regular season 2009-2010 e, dopo 9 gare, hanno un record di 3-6. Scott lascia la squdra dopo 6 stagioni, nelle quali ha ottenuto 203 vittorie e 216 sconfitte. Lo scorso anno New Orleans si è qualificata per i playoff, uscendo al primo turno della Western Conference contro i Denver Nuggets.

(SKY Sport24)

Tutti i siti Sky