26 novembre 2009

Raptors travolti a Charlotte. Cade anche New York

print-icon
gri

Marc Gasol dei Memphis Grizzlies se la vede con Amare Stoudemire dei Phoenix Suns

Pesante sconfitta per Toronto nel match contro i Bobcats (81-116) nonostante la buona prova degli italiani Bargnani (15 punti) e Belinelli (7 punti). Anche il Gallo strangolato dai Sacramento Kings

COMMENTA NEL FORUM DELL'NBA

Non bastano 15 punti di Bargnani e 7 di Belinelli ai Raptors travolti 116-81 a Charlotte. Nona sconfitta per Toronto. Dodicesima, invece, su 15 partite per New York che perde a Sacramento 111-97. E Gallinari si ferma a 8 punti. Poco prima dell'inizio del derby della Florida tra Orlando e Miami, Dwyane Wade aveva detto che se avesse potuto scegliere un giocatore NBA con cui giocare, avrebbe voluto proprio Howard ma in casa Magic, la stella degli Heat sarà quella più luminosa.

Howard segna 12 punti e prende 16 rimbalzi. D-Wade risponde con 24 punti e 6 assist. L'ultimo, quello decisivo è in realtà un tiro sbagliato che diventa un alley oop per Michael Beasley a 1 secondo e 6 decimi dalla sirena. 99-98 il finale per gli Heat.

Nelle parti alte della Eastern Conference, proseguono la corsa su Atlanta Boston e Cleveland. I Celtics, trascinati da Paul Pierce (27 punti) e da Rajon Rondo (8 punti solo nell'ultimo quarto) recuperano uno svantaggio di 7 punti contro Philadelphia e vincono la partita nel quarto periodo. 113-110. Undicesima vittoria stagionale, come 11 sono le gioie di LeBron James e dei suoi Cavaliers.

A Detroit, LeBron è sempre il solito. 34 punti, 8 rimbalzi e 7 assist. E quando vola in mezzo all'area, nessuno riesce a fermarlo. 98-88 Cleveland. A Ovest, continua la marcia vincente di Phoenix che regala solo un tempo a Memphis. Poi, si scatenano Amare Stoudemire (28 punti) e Jason Richardson (20). Gli assist (16) sono ovviamente di Steve Nash.

I Suns centrano la dodicesima vittoria 126-111. Gioia numero 11 per Dallas e Denver. Per i Nuggets, il migliore è sempre Carmelo Anthony (22 punti). Dallas distrugge Houston 130-99. 25 punti di Nowitzki. I 7 passaggi vincenti di Kidd lo portano al secondo posto di sempre nella classifica degli assistman della NBA.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky