22 dicembre 2009

Nba, LeBron ferma i Suns. Show di Sacramento

print-icon
leb

LeBron James grande protagonista nella vittoria dei Cavaliers contro i Suns (foto Ap)

Con 29 punti LeBron James è il grande protagonista della vittoria dei Cavaliers a Phoenix. Con una rimonta che rimarrà nella storia del basket nordamericano, i Kings hanno sconfitto Chicago. FAI LE TUE DOMANDE AD ANDREA BARGNANI SU SKY.it

FAI LE TUE DOMANDE A BARGNANI SU SKY.it

ENTRA NEL FORUM DELLA NBA

Risalendo da uno svantaggio di 35 punti, i Sacramento Kings hanno sconfitto per 102-98 i Chicago Bulls in un match giocato nella notte per la regular season della NBA, la rimonta più grande vista negli ultimi 13 anni nel campionato di basket nordamericano. Il 27 novembre del 1996 Utah rimontò da -36 e sconfisse Denver. I Bulls comandavano per 79-44 a 8'50" dalla fine del terzo quarto, due minuti dopo sono andati sull'83-50, quindi sono crollati. Tyreke Evans ha trascinato i Kings con 23 punti, mentre ai Bulls non sono bastati i 26 punti di Luol Deng e i 24 di Derrick Rose.

I Cleveland Cavaliers hanno invece inflitto la prima sconfitta interna stagionale ai Phoenix Suns (10 vittorie in stagione, 19 di fila contando il finale di quella passata), passando per 109-91 con 29 punti di LeBron James e 24 di Mo Williams, mentre Shaquille O'Neal, nella sua prima partita giocata a Phoenix da avversario, ha avuto problemi di falli per tutta la serata ed ha giocato solo 19', chiudendo con 3 punti e 5 rimbalzi all'attivo. Gara decisa con un break da 15-0 firmato dai Cavs nel terzo quarto. Per i Suns 18 punti e 10 assist di Steve Nash. L'ultima sconfitta interna dei Suns era stata sempre contro Cleveland.

Con 31 punti (record in carriera) e 18 rimbalzi di Andrew Bogut, i Milwaukee Bucks sono poi passati per 84-81 sul parquet degli Indiana Pacers. Importanti anche i contributi del rookie Brandon Jennings (lo scorso anno alla Lottomatica Roma) con 16 punti e 6 assist e di Michael Redd con 14 punti. Bucks che hanno così interrotto una serie di 3 sconfitte consecutive tornando a vincere in trasferta dopo un mese. Per i Pacers, 16 punti di Roy Hibbert e 14 punti e 12 rimbalzi di Troy Murphy. 19 punti di Tony Parker e 12 di Roger Mason Jr. hanno invece permesso ai San Antonio Spurs di superare per 103-87 i Los Angeles Clippers. Per la vittoria degli Spurs determinante il contributo della panchina, che ha chiuso con un parziale di 41-27 nei confronti di quella avversaria. Ai Clippers nono sono bastati i 23 punti e 15 rimbalzi di Chris Kaman.

Questi i risultati degli incontri giocati nella notte:

Indiana Pacers - Milwaukee Bucks 81-84.
Orlando Magic - Utah Jazz 104-99.
Chicago Bulls - Sacramento Kings 98-102.
San Antonio Spurs - Los Angeles Clippers 103-87.
Phoenix Suns - Cleveland Cavaliers 91-109.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky