27 gennaio 2010

Obama riceve i Lakers: campioni anche fuori dal campo

print-icon
oba

Barack Obama in campo: il presidente, si sa, è un grandissimo appassionato di basket

Il presidente degli Stati Uniti, grande appassionato di basket, ha affermato che "l'unica cosa più bella di vedere una partita di questo sport è praticarlo". Un ringraziamentto alla squadra per gli aiuti dati ad Haiti

COMMENTA NEL FORUM DI NBA

Barack Obama ha fatto una pausa negli ultimi ritocchi al discorso sullo stato dell'Unione per ricevere i Los Angeles Lakers, campioni in carica della Nba. Il presidente americano, grande appassionato di basket, ha affermato che "l'unica cosa più bella di vedere una partita di questo sport è praticarlo", anche se a quasi 49 anni per lui "è più duro muoversi in campo".

Un pensiero particolare è stato rivolto ai giocatori come Pau Gasol e Jordan Farmar che hanno fatto generose donazioni per i terremotati di Haiti: "Questa squadra sa che essere campioni non è solo un fatto di allori e trofei, bisogna saper esserlo in campo e fuori".

Il presidente americano si è detto "un simpatizzante" della più famosa franchigia di Los Angeles e ha espresso grande ammirazione per il loro allenatore, Phil Jackson, che detiene il record di titoli Nba vinti, dieci, di cui sei alla guida della squadra del cuore di Obama, i Chicago Bulls.

VAI ALLO SPECIALE HAITI

L'ALBUM FOTOGRAFICO DELLA TRAGEDIA


TESTIMONIANZE DALL'INFERNO
. Ascolta le voci dei sopravvissuti

Tutti i siti Sky