24 febbraio 2010

Nba, i Knicks all'ottavo ko consecutivo. Vincono i Lakers

print-icon
bos

Boston Celtics-New York Knicks

Continua la crisi di Gallinari e di New York che perdono 110-106 contro i Boston Celtics. Successo sulla sirena per Los Angeles che espugna 99-98 il parquet dei Memphis Grizzlies. Agevole successo dei Cavs di LeBron sui New Orleans Hornets (105-95)

COMMENTA NEL FORUM DI NBA

New York Knicks sempre più giù. La formazione della Grande Mela perde 110-106 sul campo dei  Boston Celtics e incassa l'ottava sconfitta consecutiva. I 6 punti di  Danilo Gallinari, che tira poco e male (1/5 dal campo e 0/3 da 3  punti) come Tracy McGrady (6 punti con 3/ 8), servono a poco. Inutile  anche il solito fatturato di David Lee (28 punti e 15 rimbalzi) e di  Wilson Chandler (19 punti), che nel finale ha avuto tra le mani la palla del pareggio: la stoppata di Ray Allen però ha evitato guai ai  padroni di casa. New York, che ha un record di 19-37, si avvia a  concludere mestamente una stagione in cui, per almeno un paio di mesi, ha sognato i playoff.

Il team allenato da Mike D'Antoni è penultimo nella Atlantic  Division della Eastern Conference. In vetta, Boston consolida il  primato con 36 vittorie su 55 gare disputate. I Celtics, che non hanno difeso in maniera memorabile, nella normale serata di Kevin Garnett  (16 punti e 6 rimbalzi) hanno capitalizzato i 24 punti di Ray Allen e  la ricca 'doppia doppia' di Rajon Rondo (15 punti e 16 assist).

Tutti i siti Sky