11 marzo 2010

Gallinari e Bargnani non bastano, sconfitti Knicks e Raptors

print-icon
gal

Danilo Gallinari alle prese con Manu Ginobili. Il Gallo non è bastato ai Knicks

Serata in chiaroscuro per gli italiani impegnati in Nba. La buona prova del Gallo non consente a New York di evitare il ko con gli Spurs. Non va meglio al Mago e a Toronto che non riescono a scongiurare la terza sconfitta di fila: 113-90 contro i Kings

COMMENTA NEL FORUM DI NBA

Serata in chiaroscuro per gli italiani impegnati in Nba. La buona prova di Andrea Bargnani non evita ai Toronto Raptors la terza sconfitta di fila: 113-90 contro i Sacramento Kings. Il "Mago", sul parquet per oltre 35', è il migliore dei suoi con 20 punti (8/12 dal campo con 1/1 da tre più 3/4 dalla lunetta), sei rimbalzi e due stoppate, ma anche quattro palle perse. Poco più di tre minuti per Marco Belinelli (solo un assist e 0/1 al tiro), tra i Kings c'è la tripla doppia di Evans (19 punti, 10 assist e 10 rimbalzi). Non va meglio ai New York Knicks di Danilo Gallinari, superati 97-87 dai San Antonio Spurs. Per l'ex Milano, in oltre 39' di gioco, 14 punti (5/9 da due, 0/4 dalla lunga distanza e 4/6 ai liberi), 5 rimbalzi, una palla rubata, una persa e una stoppata. Buona prova per Lee (21 punti, 10 rimbalzi e 4 assist), a trascinare gli Spurs sono Manu Ginobili, a referto con 28 punti, 6 rimbalzi e 5 assist, e Duncan (18 punti e 9 rimbalzi).

Tutti i siti Sky