22 marzo 2010

Nba: Lakers inarrestabili, il Gallo non basta ai Knicks

print-icon
los

Kobe Bryant, autore di una prova maiuscola contro i Wizards

Kobe Byant firma la cinquantesima vittoria per Los Angeles, annichilendo i Wizards con 20 punti nel solo secondo quarto. Al Madison Square Garden un grande Gallinari non basta ai Knicks, sconfitti 116-112 dai Rockets. Vittoria numero 56 per i Cavs

COMMENTA NEL FORUM DI NBA

di Luca Bordoni

Al Madison Square Garden arrivano gli Houston Rockets, e per Tracy McGrady è la prima contro i suoi ex compagni. Peccato che i 15 di T-Mac però non bastino. Sì perché dopo una partenza bruciante, che porta i Knicks anche al +17, Houston comincia a giocare, godendo anche di qualche errore grossolano di New York. I Knicks muovono il pallone sul perimetro cercando di restare in partita. Danilo Gallinari tira 3 su 5 da dietro l'arco, ma Houston prende in mano la partita. Alla fine il Gallo gioca 42 minuti chiudendo con 26 punti. Tanti, ma inutili per New York, anche perché nel finale punto a punto, Gallinari si trova a dover difendere su Aaron Brooks, più piccolo e quindi più veloce. Il mismatch vale la vittoria per i Rockets, visto il jumper infilato da Brooks che taglia le gambe ai Knicks. 116-112 il finale per i texani.

Mentre New York dista dieci lunghezze dalla quota playoff, Cleveland festeggia il settimo successo consecutivo, il cinquantaseiesimo dall'inizio dell'anno. Vittime, per la quarta volta in questa stagione, i Detroit Pistons. I Cavs chiudono il primo tempo sul +12, arrivando anche a un vantaggio di 29 punti. Dalla panchina Leon Powe porta un contributo di 16 punti, segnando più di Lebron James, che ne mette 15 restando in panchina per l'intero ultimo quarto. Cleveland sfonda quota cento battendo Detroit 104-79, tra i Pistons solo Maxiell e Villanueva vanno in doppia cifra.

Settima vittoria di fila per i Cavs a est; sesta consecutiva dei Lakers a ovest. Dove arrivano i Washington Wizards, e dove non c'è ancora Andrew Bynum, che potrebbe tornare prima del previsto. Per il centro dei Lakers lesione al tendine d'achille, ma niente strappo, solo stiramento. A difendere i gialloviola, contro i Wizards basta il Kobe Bryant del secondo quarto, che segna da solo 20 punti contro i 15 di tutti gli avversari. Pau Gasol aggiunge 28 punti e 12 assist, per i Lakers arriva la cinquantaduesima W della stagione. 99-92 il finale dello Staples Center.

Guarda anche
Danilo Gallinari a NY: la terza puntata del diario del Gallo

Tutti i siti Sky