23 marzo 2010

Nba, Bargnani c'è e Toronto si avvicina ai playoff

print-icon
chr

La grinta di Chris Bosh sorprende Kevin Love

I Raptors superano i Minnesota Timberwolves grazie anche ai 19 punti del "Mago" e fanno un bel passo in avanti in ottica playoff. Vittorie importanti anche per Utah Jazz e New Orleans Hornets, che sperano ancora di giocarsi la fase finale del torneo

COMMENTA NEL FORUM DI NBA

di Luca Bordoni

45 vittorie a est non valgono 45 vittorie a ovest, dove la corsa per i playoff è più dura. Per questo, un successo serve più ai Jazz che ai Celtics. A Salt Lake City torna Kevin Garnett, che qui si era infortunato a febbraio e che qui porta solo dieci punti. Pochi, soprattutto se Utah comincia il secondo tempo con un parziale di 16 punti a 4 targato Memet Okur. Davanti a un ritorno così fisico, Boston si sgretola. Nell'ultimo quarto Utah vola alla doppia cifra di vantaggio, e la partita è chiusa. Rivers non la prende bene e viene espulso, i Celtics cadono 110-97. 22 per Deron Williams.

Celtics ko ma sicuri dei playoff, Raptors a Minneapolis a cercare di costruirsi una credibilità da playoff. I 19 di Bargnani sono un segnale positivo, in una partita che vive molto sul duello Al Jefferson-Chris Bosh. Per evitare che Minnesota perda la dodicesima consecutiva contro Toronto, Jefferson mette insieme 22 punti con 7 rimbalzi in poco più di 34 minuti di apparizione. Dall'altra parte, Chris Bosh si ferma a 21, ma ai Raptors bastano per vincere 106-100. Sei in doppia cifra per Toronto.

All'ovest Dallas deve ricucire il distacco su Denver, al momento seconda. I Mavs sono a New Orleans dove si rivede Chris Paul, assente per infortunio dal 29 gennaio scorso. 25 partite dopo, CP3 ritorna ma il primo assaggio di parquet sa di difficile rodaggio. Nel solo primo quarto, con Chris Paul in campo gli Hornets perdono quattro palloni tirando malissimo dal campo, ma i 28 di Thornton, i 25 di West, e gli 11 di Collison bastano per spazzare via Dallas. Chris Paul chiude con 11 punti, New Orleans vince 115-99. Ma i playoff, per gli Hornets, restano lontani.

I risultati delle partite:
Philadelphia 76ers - Orlando Magic 93-109
New Jersey Nets - Miami Heat 89-99
Milwaukee Bucks - Atlanta Hawks 98-95
Minnesota Timberwolves - Toronto Raptors 100-106
Oklahoma City - San Antonio Spurs 96-99
New Orleans Hornets - Dallas Mavericks 115-99
Chicago Bulls - Houston Rockets 98-88
Utah Jazz - Boston Celtics 110-97
 Sacramento Kings - Memphis Grizzlies 85-102
Golden State Warriors - Phoenix Suns 131-133

Tutti i siti Sky