29 marzo 2010

Nba, Raptors sconfitti. Playoff sempre più a rischio

print-icon
and

Andrea Bargnani durante Miami Heat-Toronto Raptors

Toronto perde 97-94 sul parquet dei Miami Heat e, per la contemporanea vittoria dei Chicago Bulls sui Detroit Pistons, si complica la corsa per i playoff. Buona prova di Bargnani, autore di 17 punti. Belinelli gioca 11 minuti ma non mette punti a referto

IL DIARIO DEL 'GALLO' - 4a PUNTATA

I 17 punti di Andrea Bargnani non bastano ai Toronto Raptors che perdono 97-94 sul campo dei Miami Heat. Il terzo k.o. consecutivo, il 13° nelle ultime 17 gare, complica  ulteriormente il cammino dei canadesi verso i playoff: con un record  di 35-37, i Raptors hanno solo mezza partita di vantaggio sui Chicago  Bulls (35-38) nella corsa all'ottavo e ultimo posto utile nella  Eastern Conference. Toronto, avanti anche di 17 punti, si 'suicida' nell'ultima frazione; nei 6 minuti finali brucia un margine di 11  lunghezze e si scioglie davanti alla rimonta di Miami.

Bargnani,  titolare per 39'46", chiude con 7/13 dal campo (3/6 da 3 punti), 5  rimbalzi, 3 assist e 1 stoppata. La nota negativa, per il lungo  romano, sono le 5 palle perse. La formazione allenata da coach Jay  Triano, priva dell'acciaccato Hedo Turkoglu, non capitalizza i 19  punti di Chris Bosh e i 18 di Jarrett Jack. Marco Belinelli, invece,  non segna negli 11'10" in cui sbaglia gli unici 2 tiri tentati. Gli Heat, trascinati dai 32 punti di Dwyane Wade (11/18 al tiro, 1/3 da 3 punti, 7 rimbalzi e 6 assist) e dai 23 di uno strepitoso  Udonis Haslem (10/11 al tiro), centrano la 40esima vittoria in 74  match e ipotecano un posto nella post-season a Est.

Tutti i siti Sky