05 aprile 2010

Nba, brutta sconfitta per i Raptors. Vincono i Knicks

print-icon
bar

Golden State-Toronto Raptors

Toronto piegata di misura 113-112 sul parquet dei Golden State Warriors e vantaggio playoff sui Bulls ridotto ad una sola gara. Impreciso Bargnani che segna 18 punti, Belinelli in panchina. Successo per New York con 9 punti di Gallinari sui Clippers

COMMENTA NEI FORUM DI NBA

I 18 punti di un impreciso Andrea Bargnani non bastano ai Toronto Raptors, che perdono 113-112 sul campo dei Golden State Warriors e complicano il cammino verso i  playoff. Il lungo romano, titolare per 37'55", chiude con un modesto 7/23 al tiro (1/4 da 3 punti, 3/4 ai liberi). Nel tabellino dell'ex  giocatore della Benetton Treviso anche 9 rimbalzi, 2 assist e 1 stoppata.I Raptors non capitalizzano la monumentale prestazione di Chris Bosh (42 punti con 11/19 al tiro, 12 rimbalzi, 5 recuperi) che  allo scadere fallisce la conclusione decisiva. Toronto, che usa Marco Belinelli per appena 5 secondi, finisce al tappeto contro una squadra guidata da Corey Maggette (31 punti) e Stephen Curry (29 punti), che a 3"2 dalla sirena infila i 2 liberi  della vittoria. Il passo falso rischia di costare caro ai canadesi. Toronto, con un record di 38-38, occupa sempre l'ottava posizione nella Eastern Conference, l'ultima utile per la qualificazione alla  post-season. Il vantaggio sui Chicago Bulls, però, si è ridotto ora ad una sola gara.

In California sorride solo Danilo Gallinari, che  con i suoi New York Knicks espugna per 113-107 il parquet dei Los Angeles Clippers. L'ala italiana non brilla per precisione nei 35'57" giocati: 9 punti con 4/14 dal campo e 1/6 da 3 punti. New York, che  ora ha un record di 27-49, si aggrappa al solito David Lee (29 punti e 10 rimbalzi) e sfrutta il sostanzioso contributo di Al Harrington (26 punti). La squadra allenata da Mike D'Antoni, che da mesi ha archiviato il sogno playoff, prova ad evitare il negativo bottino di 50 sconfitte. Con il k.o. casalingo, i Clippers tagliano proprio questo traguardo. Sono inutili i 23 punti di Baron Davis e i 22 (con 16 rimbalzi) di Chris Kaman. La seconda squadra di Los Angeles esibisce un bilancio di 27-50 a 5 gare dalla fine della stagione.

Tutti i siti Sky