14 maggio 2010

Nba. Boston in finale, Lebron saluta playoff e Cavaliers

print-icon
leb

Amaro saluto. Lebron James ha probabilmente giocato contro Boston la sua ultima partita con i Cavaliers

I Celtics si aggiudicano la serie 4-2 battendo 94-85 Cleveland a cui non sono bastati i 27 punti, 19 rimbalzi e 10 assist di James, che molto probabilmente lascerà i Cavs a fine stagione, per rimandare il discorso qualificazione a gara 7

LeBron James deve svegliarsi dall'incubo di gara-5 quando segnò solo 15 punti e 3 canestri su 14 tentativi. Dopo quella pessima prova, i suoi tifosi l'hanno criticato ma sono comunque andati alla Quicken Loans Arena di Cleveland per vedere su maxi schermo la partita più importante della storia dei Cavaliers e non solo. L'inizio di King James fa promettere bene. Schiacciata su invito di Shaq. Quindi, prende il rimbalzo con la mano sinistra che si incolla al pallone e dimostra che gara-5 era solo un incidente di percorso.

Da una parte c'è LeBron, dall'altra una squadra. Boston vola sul +12 a fine terzo quarto. Una squadra contro un solo giocatore. LeBron prova a innescare i suoi, ma niente da fare. Alla sirena saranno 9 palle perse. Decisive in quel momento così delicato. Allora, nell'ultimo quarto, sotto di 10, ci pensa il prescelto. Due triple consecutive rimettono in corso Cleveland -4.

E' il momento del time-out e della carica di coach Doc Rivers. Per vincere bisogna essere squadra. E i Celtics, si ricordano di quando vinsero il titolo 2008. Rajon Rondo ruba palla un'altra palla a LeBron grazie alla pressione di Tony Allen. E canestro in transizione +6. Sempre Rondo, consegna uno dei suoi 12 assist a Paul Pierce. Altra tripla. +9 Celtics. Ancora un canestro e un marcatore diverso. E' il turno di Rasheed Wallace, sempre dall'arco + 12. E a completare il parziale che manda ko Cleveland non poteva mancare Kevin Garnett. Palla recuperata, scambio con Rondo, e schiacciata a una mano di KG. Wallace chiama il suoi pubblico che incendia il Garden con un coro tutto per LeBron.

Tutti sanno che potrebbe essere la sua ultima partita con la maglia dei Cavaliers. Un'ultima partita chiusa con una tripla doppia da 27 punti, 19 rimbalzi e 10 assist. Inutili perché Boston vince 94-85, chiude la serie 4-2 e vola in finale della Eastern contro Orlando. LeBron però se ne va da numero uno, e appena entrato negli spogliatoi toglie la maglia dei Cavaliers. Potrebbe non indossarla più.

Guarda anche:

Bargnani: "La mia estate tra canestri e Mondiali di calcio"
Le risposte di Andrea Bargnani agli utenti di Sky.it!

Tutti i siti Sky