17 maggio 2010

Nba, i Celtics espugnano Orlando. Boston in vantaggio 1-0

print-icon
bos

Ray Allen trascinatore dei Celtics nella vittoria di Boston su Orlando in gara 1 della finale della Eastern Conference (Foto Ansa)

Un'ottima prestazione di Ray Allen consente ai biancoverdi di aggiudicarsi il primo round della finale di Eastern Conference 92-88. I Magic accusano la prima battuta d'arresto dopo un mese e mezzo di successi

COMMENTA NEL FORUM DELLA NBA

Orlando si inceppa dopo un mese e mezzo di vittorie, Boston si aggiudica il primo round della finale della Eastern Conference. I Celtics conquistano l'1-0 passando per 92-88 sul parquet dei Magic, che non perdevano dal 2 aprile e che non cadevano in casa dal 14 marzo. La formazione di coach Doc Rivers centra il quarto successo consecutivo nei playoff dominando la sfida per tre quarti abbondanti. Boston concede solo 14 punti nei primi 16 minuti di gioco, non sbaglia nulla e sembra destinata a vincere in scioltezza. Ray Allen (25 punti con 8/16 al tiro e 2/5 da 3 punti) e Paul Pierce (22 punti, 9 rimbalzi e 5 assist) fanno la differenza contro una squadra che aspetta invano la scintilla da Dwight Howard (13 punti e 12 rimbalzi con un pessimo 3/10 al tiro e 7 palle perse).

I Celtics toccano anche il +20 a 2 minuti dalla fine del terzo periodo ma non riescono ad assestare il colpo del ko. Nell'ultima frazione i Magic ritrovano la difesa e si aggrappano a Vince Carter  (23 punti) e Jameer Nelson (20 punti). I padroni di casa tornano in corsa, ma non riescono a completare la rimonta.

I Celtics segnano l'ultimo canestro dal campo a 5'35" dalla sirena, ma completano la missione grazie ai 4 liberi che nel finale vengono realizzati da Pierce e Allen. Boston avanti 1-0, i Magic non possono commettere un altro passo falso nella seconda sfida casalinga. Nella notte, intanto, parte la finale della Western Conference. I Los Angeles Lakers, detentori del titolo, ospitano i Phoenix Suns

Tutti i siti Sky