14 agosto 2010

Nba, è tornato il Dream Team: ora è nella Hall of Fame

print-icon
spo

Il 'vero' Dream Team nella Hall of Fame

Celebrata a Springfield (Massachusetts) la super squadra che dominò le Olimpiadi del '92, i primi Giochi ad ospitare questi campioni: presenti Bird e Magic Johnson, assente Jordan. Grande emzione per Pippen e Malone. GUARDA IL VIDEO

Il 'vero' Dream Team del basket statunitense è entrato nella Hall of Fame. La stellare Nazionale che dominò le Olimpiadi di Barcellona '92, i primi Giochi ad ammirare i professionisti della Nba, è stata celebrata a Springfield. Alla cerimonia hanno preso parte 8 giocatori che  parteciparono alla straordinaria avventura. Larry Bird e Magic Johnson non sono mancati all'appuntamento, disertato invece da Michael Jordan.

Karl Malone e Scottie Pippen, campioni olimpici 18 anni fa, sono  entrati nella Hall of Fame anche a titolo individuale raggiungendo  quindi i compagni già accolti in passato. La selezione allenata dal  compianto Chuck Daly comprendeva 12 nomi di livello assoluto: Michael  Jordan, Charles Barkley, Larry Byrd, Patrick Ewing, Magic Johnson,  David Robinson, John Stockton, Scottie Pippen, Karl Malone, Christian  Laettner, Clyde Drexler e Chris Mullin.

Accanto al Dream Team, il mondo del basket americano ha reso  omaggio anche alla Nazionale che conquisto' l'oro ai Giochi di Roma  1960. La classe del 2010 comprende anche Cynthia Cooper, prima  rappresentante della lega femminile (WNBA), l'allenatore Bob Hurley,  il proprietario dei Lakers Jerry Buss. Con loro, nella Hall of Fame  anche 3 protagonisti scomparsi: Dennis Johnson, Gus Johnson e il brasiliano Maciel 'Ubiratan' Pereira.

Commenta nel Forum della Nba

Tutti i siti Sky