21 settembre 2010

Nfl, trovato morto McKinley dei Broncos. E' suicidio?

print-icon
spo

L'homepage del sito dei Broncos si apre con questo omaggio al povero McKinley

Aveva 23 anni, era stato ingaggiato dalla squadra del Colorado nel 2009. Il corpo era disteso a letto nella sua abitazione, con una ferita d'arma da fuoco, apparentemente autoinflitta. IL VIDEO

Kenny McKinley, ricevitore della squadra di football americano dei Denver Broncos, 23 anni, è stato trovato morto, disteso a letto nella sua abitazione, con una ferita d'arma da fuoco, apparentemente autoinflitta.

Il sito del Denver Post riferisce le parole dello sceriffo della contea di Arapahoe, secondo il quale sembrerebbe trattarsi di suicidio, anche se sul caso "è stata comunque aperta un'inchiesta". McKinley, ingaggiato nel 2009 dalla squadra della National football league ha giocato in otto gare prima di essere piazzato tra le riserve per un problema a un ginocchio, all'inizio di quest'anno.

"Siamo tutti scioccati - ha detto il presidente della squadra Pat Bowlen in un comunicato - era parte della famiglia dei Broncos e ci manchera' molto".

Tutti i siti Sky