30 settembre 2010

I Knicks atterrano a Milano, Gallinari: "Partita storica"

print-icon
dan

Danilo Gallinari mostra la sua sorpresa per i fan: le scarpe che indosserà nel match di domenica, dedicate alla città di Milano

Il Gallo presenta la sua biografia "Da zero a otto" e racconta l'emozione di tornare nella "sua" città: "Non so come reagirò quando scenderò in campo, ma sarò felicissimo. Per arrivare a 10 mi mancano il titolo Nba e l'Europeo con l'Italia". FOTO E VIDEO

"Da zero a otto": la biografia del Gallo

Riguarda Il Diario del Gallo: tutti i video su Sky.it


Commenta nel forum di Nba

di Matteo Veronese

Danilo Gallinari atterra a Milano con "suoi" New York Knicks per la sfida di domenica nel "suo" Forum di Assago contro la "sua" Armani Jeans. Allegro, riposato ("in viaggio ho salutato la compagnia subito dopo il decollo e li ho rivisti all'atterraggio..."), felice di essere tornato in quella città che lo ha visto esordire nella massima serie e che lui ha fatto e fa ancora sognare, se è vero che con le richieste per i biglietti della partita ci si sarebbe potuto riempire comodamente San Siro. In compagnia dei genitori e dell'inseparabile fratello minore Federico, il Gallo si gode il week end e il calore della gente: "E' un'occasione storica, ci penso da giorni. Non so bene come reagirò quando scenderò in campo, ma di sicuro sarò felicissimo come sono felice di aver portato i Knicks a giocare a Milano". Una città che l'ha visto crescere, come sportivo ma non solo: "Durante tutto il primo anno ho vissuto davvero la città. Quindici fermate di metro per andare a scuola, altre quindici per andare agli allenamenti. Qui ho molte amicizie che resistono tutt'ora e tornare a Milano è un po' come tornare a casa... anche se Graffignana l'è semper Graffignana..."

Da Graffignana a New York in 22 anni, il tutto raccontato nella sua prima autobiografia "Da zero a otto". "Titolo deciso in due secondi" racconta Flavio Tranquillo, "notaio" per occasione dei racconti del Gallo. "Gli mando un messaggio per la scelta del titolo e due secondi dopo mi arriva la risposta". Rilancia Danilo: "E' stato divertente rivivere tanti ricordi dell'infanzia. Dentro ci sono tante cose che ai giornalisti, negli anni, non ho mai raccontato. Forse alcune non le sanno neanche i miei genitori!". Cosa manca allora per arrivare al 10? "La vittoria del titolo Nba e il titolo Europeo con l'Italia. Sarebbe il top".

Spente le luci della festa Danilo e i Knicks torneranno al lavoro per la stagione Nba, insieme: "Mai sentito nessuno di Denver, sono solo voci. Miami ha quei tre là... (Wade, Bosh e LeBron, ndr.) Soprattutto in America i giornalisti cercano di trovare cose negative, parlano di amalgama. Secondo me bastano e avanzano per vincere il titolo. Altre squadre in corsa saranno Boston, Los Angeles, Orlando, Oklahoma... e New York, ovviamente!"

Tutti i siti Sky