14 ottobre 2010

Il ritorno di George W. Bush tra i Texas Rangers

print-icon
bus

George Bush stringe la mano alla terza base Michael Young durante un incontro svolto a giugno.

L'ex presidente è pronto a rioccuparsi di baseball dopo la parentesi politica, seguendo i Texas Rangers, di cui fu managing partner nel 1989. Al momento non si tratta di nulla di ufficiale, ma in futuro chissà...

Commenta nel forum del baseball Usa

L'ex presidente degli Stati Uniti George W. Bush potrebbe tornare a frequentare il mondo del baseball. Era il 1989 quando divenne managing partner della squadra dei Texas Rangers. Oggi, a 21 anni di distanza, potrebbe tornare ad avere "un qualche coinvolgimento diretto nel baseball". Lo riporta oggi il New York Times, precisando che l'ex presidente potrebbe tornare ad avere un incarico diretto nell'ambito del baseball. Il Ranger in chief come titola il quotidiano, sabato scorso seguito la sconfitta dei Rangers contro i Tampa Bay Reys della Florida.

Secondo il quotidiano, Bush potrebbe seguire anche le prossime partite dei Rangers contro i New York Yankees. Segno di un suo progressivo riavvicinamento. Fino al punto di assumere un qualche incarico? "Non posso confermare che il presidente assisterà a tutte le partite dei play off - ha risposto al New York Times uno dei suoi portavoce, David Schelzer - Ma non lo escluderei del tutto".

Tutti i siti Sky