04 novembre 2010

Nba, Hornets sempre più "Beli". Bargnani non basta a Toronto

print-icon
bel

Marco Belinelli, autore di un'ottima prova nella vittoria degli Hornets su Houston (Getty)

L'italiano è sempre meglio inserito nel quintetto di New Horleans e con 18 punti ha cotribuito alla vittoria della sua squadra su Houston. Il Mago non basta ai Raptors nonostante i 26 punti messi a segno nella sconfitta contro Utah Jazz

Commenta nel forum della Nba

Bentornata Nba, solo su Sky Sport per tre stagioni

Una sconfitta e una vittoria, ma la notte Nba di Andrea Bargnani e Marco Belinelli è comunque positiva. Il "Mago" gioca un'ottima gara, ma non bastano i suoi 26 punti per evitare la sconfitta ai Raptors. All'EnergySolutions Arena di Salt Lake City, Toronto perde 125-108 contro gli Utah Jazz, trascinati da Jefferson (27) e Williams (22). Bargnani gioca 36 minuti e 6 secondi e, oltre ai 26 punti (è il miglior realizzatore dei suoi), mette a referto anche 9 rimbalzi e 3 assist.

Vincono, invece, gli Hornets di Marco Belinelli. Positiva la prestazione dell'italiano che si è inserito alla perfezione nel quintetto di New Orleans. Il "Beli" e compagni si impongono al Toyota Center di Houston per 107-99 e l'azzurro, schierato nella formazione iniziale, mette a referto, nei 24 minuti e 53 secondi a sua disposizione, 18 punti, un rimbalzo e un assist.

Tutti i siti Sky