08 novembre 2010

Nba: il Gallo canta ma New York stecca, Knicks battuti

print-icon
gal

Danilo Gallinari non basta ai Knicks battuti da Philadelphia al MAdison Squadre Garden (Getty)

La franchigia di D'Antoni perde al Madison Square Garden contro 76ers 106-96. Discreta prova di Gallinari con 15 punti. Restano imbattuti i Lakers, giunti al settimo successo in altrettante partite. Cadono gli Atlanta Hawks

Commenta nel forum della Nba

Bentornata Nba, solo su Sky Sport per tre stagioni

Danilo Gallinari continua a viaggiare in doppia cifra ma al Madison Square Garden i New York Knicks cedono per 106-96 ai Philadelphia 76ers. Per il Gallo oltre 33' sul parquet e uno score di 15 punti (ma 4/11 dal campo con 2/6 da tre e 5/6 dalla lunetta), oltre a 6 rimbalzi, un assist e una palla rubata. Il migliore nel quintetto di D'Antoni è Stoudemire, in doppia doppia con 21 punti e 15 rimbalzi, bene anche Douglas (17 punti), a trascinare i Sixers sono Brand (20 punti), Holiday e Williams (19 punti a testa).

I Lakers non si fermano e calano il settebello. Los Angeles rimane imbattuta nell'avvio della  regular season Nba con la settima vittoria in altrettante partite. Sul proprio parquet, i campioni in carica 'devastano' i Portland Trail  Blazers per 121-96 in un match deciso già all'intervallo (58-36). Per i gialloviola, il protagonista assoluto è Pau Gasol che confeziona la quarta 'tripla doppia' della carriera con 20 punti, 14 rimbalzi e 10  assist. Il lungo catalano non sbaglia quasi nulla (9/13 al tiro e 2/2 ai liberi) nella serata che regala soddisfazioni anche a Lamar Odom (21  punti e 12 rimbalzi). Passa inosservata, quindi, la prestazione grigia di Kobe Bryant (12 punti con un modesto 3/11 al tiro), che gioca poco  più di 24 minuti. I Trail Blazers non reggono il confronto con i gialloviola è subiscono la terza sconfitta in 8 match giocati.  Portland finisce al tappeto nonostante i 20 punti di Andre Miller e i 17 di Nicolas Batum.

La domenica Nba mette fine al percorso netto di Atlanta. Gli  Hawks perdono a domicilio con i Phoenix Suns, che si impongono per  118-114. Per i falchi, arriva il primo stop dopo 6 vittorie. Inutili i tabellini 'abbondanti' di Joe Johnson (34 punti, 7 rimbalzi e 6  assist) e di Al Horford (30 punti, 10 rimbalzi e 5 assist). Nella  Eastern Conference non c'è più nessuna squadra imbattuta. A Ovest,  con la corazzata Lakers, resistono solo i New Orleans Hornets di Marco Belinelli.

I risultati della notte Nba:
New York Knicks - Philadelphia 76ers 96-106
Atlanta Hawks -  Phoenix Suns 114-118
Detroit Pistons - Golden State Warriors 102-97
Houston Rockets - Minnesota Timberwolves 120-94
Oklahoma City -  Boston Celtics 83-92
Los Angeles Lakers - Portland Trail Blazers  121-96

Tutti i siti Sky