07 novembre 2010

Nba, Hornets di Belinelli al sesto successo. Bargnani ko

print-icon
new

Miglior avvio di sempre nella storia dei Milwaukee Bucks in questa stagione

Continua a sorprendere New Orleans, giunta alla sesta vittoria consecutiva grazie anche ai 14 punti dell'ex fortitudino, ma soprattutto ai 25 di David West. Serata amara invece per i Toronto Raptors che a Portland raccolgono la quarta sconfitta

Commenta nel forum della Nba

Bentornata Nba, solo su Sky Sport per tre stagioni

E sono sei. Gli Hornets infilano la sesta vittoria di fila e realizzano il miglior inizio di stagione nella storia della franchigia. Dopo Miami, questa volta a cadere sotto i colpi di Chris Paul e soci sono i Milwaukee Bucks, battuti 87-81. Buono il contributo di Marco Belinelli, autore di 14 punti (l'ex Fortitudo ha infilato 4 dei suoi 7 tentativi da tre), ma a trascinare New Orleans è stato soprattutto David West con 25 punti (10/12 dal campo).

Serata amara per i Raptors di Andrea Bargnani. A Portland, Toronto conclude la sua mini trasferta a ovest con la quarta sconfitta in quattro partite. I Trail Blazers vincono 97-84, Brandon Roy è il miglior realizzatore della serata con 26 punti. Bargnani mette a referto 12 punti, con percentuali non esaltanti al tiro (6/17 dal campo, 0/3 dall'arco).

Seconda vittoria nel giro di una settimana per gli Heat contro i Nets. Miami vince 101-89, il migliore dei "Big Three" questa volta è Dwayne Wade, autore di 29 punti (10/17 dal campo e 10 rimbalzi catturati), a cui si aggiungono i 23 di LeBron James e i 21 di Chris Bosh. Ai Nets non bastano i 25 punti di Anthony Morrow. Con 22 punti a testa Dwight Howard e Rasghard Lewis trascinano Orlando, che batte Charlotte 91-88.

Tutti i siti Sky