25 novembre 2010

I Knicks ingranano la quinta. Ok i Rap, scivolone Hornets

print-icon
gal

Gallinari e Stoudemire. Quinto successo di fila per i New York Knicks (foto Getty)

Due successi e un ko è il bilancio degli italiani in Nba. Gallo non brilla, ma continua la marcia: 5 vittorie di fila, seconda su Charlotte. Bargnani stende i Sixers ed è sempre più leader a Toronto. Male Belinelli contro Utah. IL VIDEO DEL BUFALO

Eva Longoria divorzia da Tony Parker: le foto

Due vittorie e una sconfitta. Questo il bilancio degli italiani impegnati in Nba. Notte da star per Andrea Bargnani che, all'Air Canada Centre, trascina Toronto nella vittoria per 106-90 contro i Philadelphia 76ers. Il "mago" gioca 33 minuti e 17 secondi e mette a referto 24 punti, 5 rimbalzi e due assist. E' l'italiano il miglior realizzatore dell'incontro che i Raptors vincono confermando di essere in un buon momento di forma dopo le difficoltà iniziali.

Al Time Warner Cable Arena di Charlotte, invece, arriva un'altra vittoria per New York. I Knicks si impongono 99-95 sul parquet dei Bobcats e mettono in fila il quinto successo consecutivo. Non brilla Danilo Gallinari che, nei 36 minuti e 6 secondi giocati, mette a referto 9 punti, 7 rimbalzi e un assist. Il migliore dei Knicks è Douglas con i suoi 23 punti, 21 ne fa Chandler, 20 Stoudemire. Il top scorer è Thomas, ma i suoi 26 punti non bastano a Charlotte per evitare il ko.

Seconda sconfitta consecutiva, invece, per gli Hornets. New Orleans, all'EnergySolutions Arena di Salt Lake City, perdono contro gli Utah Jazz. Finisce con un eloquente 105-87 per i padroni di casa un match che vede Williams (26 punti) e Jefferson (23) tra i grandi protagonisti del successo della squadra di Salt Lake. Non una gran serata per Marco Belinelli che nei 28 minuti e 38 secondi giocati si segnala realizzando 10 punti. Al suo attivo anche un rimbalzo, ma di certo non la migliore prestazione per il "Beli". Il migliore degli Hornets è Paul con 17 punti.

Commenta nel Forum della Nba

Tutti i siti Sky