23 dicembre 2010

Nba, per gli italiani Natale agrodolce: due successi e un ko

print-icon
bel

Belinelli parte nel quintetto base, gioca 26 minuti e 46 secondi e mette a referto 14 punti

Vincono i Knicks che al Madison Square Garden battono 112-98 gli Oklahoma City Thunder. Bella vittoria anche per New Orleans che batte in casa 105-91 i New Jersey Nets. Perdono, invece, i Raptors: i canadesi cedono 93-115 a Detroit

Le foto: Amber, la nuova fiamma di Stoudemire

Commenta nel forum di Nba

Due vittorie e una sconfitta. Questo il bilancio delle squadre degli italiani nella notte Nba. Vincono i Knicks che al Madison Square Garden battono 112-98 gli Oklahoma City Thunder. Danilo Gallinari gioca nel quintetto titolare e resta in campo per 32 minuti e 42 secondi. Il 'Gallo' contribuisce alla vittoria di New York con 13 punti, tre rimbalzi e cinque assist. Il migliore dei Knicks è comunque Amar'e Stoudemire che fa 23 punti, mentre 21 ne mette a referto Wilson Chandler. Per Oklahoma bene Kevin Durant, ma i suoi 26 punti non bastano, così come i 23 di Russell Westbrook.

Bella vittoria anche per New Orleans che batte in casa 105-91 i New Jersey Nets. Buona la prestazione di Marco
Belinelli che parte nel quintetto base, gioca 26 minuti e 46 secondi e mette a referto 14 punti, un rimbalzo e un assist. Ventuno punti per Emeka Okafor, il migliore dei suoi e dell'incontro, ma insieme a Devin Harris dei Nets.

Perdono, invece, i Raptors. Continua la crisi di Toronto all'ottava sconfitta nelle ultime 10 partite. All'Air Canada Centre i canadesi cedono 93-115 a Detroit. Andrea Bargnani gioca 33 minuti e 26 secondi e al suo attivo fa registrare 16 punti, 2 rimbalzi e 1 assist. Devastante l'impatto con la gara di Richard Hamilton che trascina i Pistons con 35 punti, bene anche Stuckey(21) e Villanueva (18). Tra i Raptors i migliori sono Barbosa (21) e Kleiza (19).

Tutti i siti Sky