19 gennaio 2011

Nba, scivolone degli Heat. Blitz dei Bobcats a Chicago

print-icon
spo

Colpaccio degli Atlanta Hawks a Miami: 93 a 89 il finale (Foto dal sito nba.com)

Momento delicato per Miami, crollata in casa sotto i colpi degli Atlanta Hawks nonostante una prova super di LeBron James e Dwayne Wade (34 e 27 punti). Un Derrick Rose straordinario non basta ai Bulls, battuti di un punto da Charlotte

All Star Game 2011: vota per gli italiani della Nba!

Due partite nella notte Nba e due vittorie esterne. Vittorie pesanti, a sorpresa, come quella degli Hawks di Atlanta, che hanno espugnato l'American Airlines Arena di Miami. Momento delicato per gli Heat, in campo senza l'infortunato Bosh e caduti nonostante l'ennesima prova maiuscola di LeBorn e Wade, rispettivamente con 34 e 27 punti a referto. E' finita 93 a 89. La differenza stavolta l'ha fatta il collettivo, quello di Atlanta: i 19 punti a testa di Johnson e Crawford, con ben cinque giocatori in doppia cifra, danno una chiara lettura dell'incontro. Miami resta al comando della Southeast Division, con proprio gli Hawks all'inseguimento. La squadra di coach Erik Spoelstra conserva anche la seconda piazza nella Eastern Conference alle spalle dei Boston Celtics.

Cade anche Chicago in casa, di un punto, contro i Bobcats. Charlotte, al 16° successo stagionale (24 le sconfitte), parte forte nel primo quarto (chiuso 27-24). Poi una battaglia all'insegna dell'equilibrio non affatto spezzato dai numeri impressionanti di Derrick Rose, il migliore dei Bulls con 33 punti. Augustin e Wallace i migliori della formazione ospite (15 e 13 punti). Come per il match di Miami, anche qui è stata decisiva la compattezza e la continuità di rendimento offerta dal gruppo. Partita finita in archivio con il risultato di 83 a 82.

Commenta nel Forum della Nba

Tutti i siti Sky