24 gennaio 2011

Nba, tutti vogliono Anthony: lui fa sognare ancora Denver

print-icon
spo

Carmelo Anthony, ala dei Nuggets, ha realizzato 36 punti nel martch vinto contro i Pacers (Foto Getty)

I Nuggets battono 121 a 107 gli Indiana Pacers nell'unico match della notte. Melo, da mesi al centro di voci di mercato, stavolta è stato applaudito dal pubblico del Pepsi Center. Prova stellare per l'ala di New York con 36 punti a referto

All Star Game 2011: vota per gli italiani della Nba!

Si è giocata una sola partita nella notte Nba. Al "Pepsi Center" di Denver (Colorado), i Nuggets hanno battuto 121 a 107 gli Indiana Pacers. I padroni di casa hanno chiuso in svantaggio il primo quarto (30-27) per poi archiviare a proprio favore e senza problemi il match.

Tra i Pacers grande prova di di Hansbrough, centro classe 1985 cresciuto all'univertsità della North Carolina. Per lui 27 punti. Bene anche Posey, altro lungo, che ha chiuso con 17 a referto. Ma sono numeri di chi comunque non è riuscito a spuntarla. Nelle 41 partite finora giocate - siamo al giro di boa della stagione regolare - la squadra di Indianapolis è stata battuta 25 volte.

Stanotte, però, l'osservato speciale è stato ancora una volta Carmelo Anthony. Idolo dei tifosi di Denver fino a qualche mese fa (gioca in Colorado da 7 stagioni) l'ala di Brooklyn è da mesi al centro di trattative di mercato. Questo ha incrinato i rapporti con il proprio pubblico: dai fischi di qualche giorno fa, però, si è passati agli applausi dell'ultimo incontro, in cui Melo ha realizzato 36 punti. Tramontata (è davvero così?) la trattativa con i Nets, ci sono i Bulls in pole position per mettere sotto contratto il giocatore. Lui, però, sogna i Knicks.

Guarda anche:
Nba, si salva solo Belinelli. Bargnani al settimo ko
Nba: Belinelli sorride, Gallinari perde, Bargnani piange

Commenta nel Forum della Nba

Tutti i siti Sky