06 febbraio 2011

Nba, c'è Gasol nel motore di Lakers. Belinelli battuto

print-icon
spo

I Lakers hanno battuto gli Hornets di Belinelli pqe 101 a 95 (foto dal sito nba.com)

La squadra di Los Angeles s'impone alla New Orleans Arena contro gli Hornets. Per lo spagnolo 34 punti, 32 quelli messi a referto da Bryant. L'azzurro, invece, gioca 24' e 8'' ne realizza solo 8. Per i Cavs 24a sconfitta di fila

Un solo italiano in campo nella notte Nba. Marco Belinelli e i suoi Hornets sono stati battuti in casa, alla New Orlenas Arean, dai Los Angeles Lakers per 101 a 95. L'azzurro ha fatto registrare un leggero miglioramento rispetto alle ultime prestazioni: coach Monty Williamns gli ha concesso 24' e 8' secondi in cui l'ex Bologna ha messo a segno 8 punti.

E' stata soprattutto la sfida tra Pau Gasol e Chris Paul. Lo spagnolo dei Lakers è stato il miglior realizzatore del match con 34 punti (32 per Bryant, 16 per Bynum), mentre la stella degli Hornest ne ha messi 21 a referto. Prova completata con 15 assist (5 per Bryant). Sotto canestro, invece, l'ha spuntata David West. L'ala grande di New Orleans ha strappato aglia vversari 12 rimbalzi. Dato il contemporaneo successo di Dallas contro Charlotte, i Lakers restano al terzo posto nella Western Conference. Quinti gli Hornets, che hanno incassato così il 20° ko stagionale.

I Cavaliers hanno perso 105-111 in casa con Portland, subendo la 24ma sconfitta consecutiva in stagione. Quello stabilito dai Cavs di Cleveland, orfani di LeBron James passato a Miami, e' un nuovo record per la Nba: nel 1995-96 Vancouver Grizzlies e nel 1997-98 i Denver Nuggets si erano fermati a 23 ko in stagione.

Gli altri risultati:

Dallas-Charlotte 101-92
Atltanta-Washington 99-92
Portland-Cleveland 11-105
Memphis-Houston 93-95
Denver-Milwaukee 113-100
Oklahoma City -Utah 121-105
Chicago-Golden State 90-101

Commenta nel Forum della Nba



Guarda anche:
Nba All Star Game: delusione Italia, scorpacciata Celtics

Tutti i siti Sky