16 febbraio 2011

Nba, un super LeBron. Belinelli non basta agli Hornets

print-icon
leb

LeBron James di Miami in sospensione

Le stelle degli Heat - LeBron James, Bosh e Wade - mettono a segno rispettivamente 27, 22 e 41 punti nella sfida contro Indiana. La buona prestazione di Marco non salva invece gli Hornets dal ko con Golden State

Commenta nel Forum della Nba

Novanta punti in tre e Miami vola con Indiana. Le stelle degli Heat - LeBron James, Bosh e Wade - mettono a segno rispettivamente 27, 22 e 41 punti nella sfida dell'Nba contro i Pacers e assicurano la vittoria per 110-103 al quintetto della Florida: i tre colossi hanno arricchito le loro prestazioni super con cifre notevoli anche nei rimbalzi (12 per Wade, 6 per James e 8 per Bosh). Tra le fila di Indiana Roy Hibbert e' stato il piu' prolifico con 18 punti a referto.

La buona prestazione di Marco Belinelli non salva invece gli Hornets dal ko con Golden State: il cestista italiano contro la sua ex squadra ha confezionato 15 punti e 2 rimbalzi (stesso score per il compagno di squadra West) che non sono però bastati per vincere: New Orleans incassa l'ottava sconfitta nelle ultime dieci partite. Negli Warriors il migliore è stato Ellis (21 punti). Successo di Chicago con Charlotte: Nei Bulls ha spopolato Deng con 24 punti, tra i Bobcats buone le prove di Henderson (22) e Jackson (20).

Risultati notturni del campionato Nba:
Indiana-Miami 103-110
Chicago-Charlotte 106-94
Oklahoma City-Sacramento 126-96
Memphis-Philadelphia 102-91
Phoenix-Utah 102-101
Golden State-New Orleans 102-89.

Tutti i siti Sky