18 febbraio 2011

All Star Game, tutto pronto per il weekend delle stelle Nba

print-icon
bos

Chris Bosh dei Miami Heat posa accanto a un poster dell'All Star Game (Getty)

Gli Usa si apprestano a vivere uno degli eventi sportivi più attesi dello sport a stelle e strisce: i tre giorni più spettacolari del basket. In diretta su Sky tra stanotte e domenica 20. Tim Duncan nel quintetto titolare dell'Ovest. L'ALBUM NBA

Guida tv: l'All Star Weekend così su Sky

Commenta nel Forum della Nba

Sfoglia l'album della Nba


Tim Duncan partirà nel quintetto titolare dell'Ovest, al posto dell'infortunato Yao Ming. E' questa la scelta di coach Gregg Popovich, che Duncan lo conosce fin troppo bene, ma prima di sbarcare a Los Angeles per l'All Star Weekend, c'è ancora una partita da giocare per Spurs e Bulls. E tra i Bulls, la Star si chiama Derrick Rose. Il primo quarto è il suo show. Finta su Antonio McDyess e gioco da 3 punti con canestro e libero supplementare. Poi è sempre McDyess che non prende il rimbalzo. Rose si avventa sul pallone e altri 2 punti. A fine primo periodo saranno 11 per il numero 1 di Chicago, avanti di 5 punti. San Antonio riesce a respirare solo quando lui è in panchina.

DeJuan Blair firma il sorpasso a metà secondo quarto, ma quando rientra Rose, il copione è sempre lo stesso. Batte uno contro uno Parker, si infila tra Duncan e Blair e appoggia al tabellone. Sfrutta il blocco di Thomas, evita la difesa di Duncan, altri due punti. Situazione simile dal lato sinistro. Questa volta, la palla parte un attimo prima che Bonner possa stoppare. Aggiunge altri 10 punti negli ultimi 4 minuti del secondo quarto.

L'unico che vuole fermare questo strapotere è Tony Parker che parte da fuori e appoggia al vetro per il -9 Spurs. Ma Rose fa veramente quello che vuole. Legge perfettamente la difesa neroargento e firma un altro piazzato. Dall'altra parte, Parker lo imita e i punti del francocaraibico saranno 26 alla sirena. Ma Rose è scatenato. E' la sua partita. Le motivazioni del numero 1 in maglia biancorossonera sono troppo grandi. I punti finali saranno 42, con 8 assist e 5 rimbalzi. Chicago vince 109-99 e per San Antonio si tratta della sconfitta numero 10. Attenzione ai Bulls. Boston e Miami hanno solo 2 vittorie in più

Dirk Nowitzki sbarca a Phoenix con l'intenzione di continuare la rincorsa agli Spurs. Il primo tempo si chiude con il tedesco protagonista. 19 punti in due quarti e Mavericks avanti di 3. Dall'altra parte, c'è un'altra All Star che quest'anno, però, non volerà a Los Angeles. E' Steve Nash che chiuderà con 15 punti e ben 14 assist. Il terzo quarto si chiude così Nowitzki si libera di Gortat e assist per Shawn Marion che schiaccia +5 Dallas a cui basta controllare l'ultimo periodo. Ancora Nowitzki, pescato sul perimetro. Terza tripla di serata su altrettanti tentativi. Ci crede ancora Nash, e riporta fino a -2 i Suns ma è la serata di WunderDirk. 35 punti per il tedesco nella vittoria Dallas 112-106. I Mavericks mantengono il secondo posto a Ovest.

I risultati delle partite della regular season Nba:
Chicago Bulls-San Antonio Spurs 109-99; Phoenix Suns-Dallas Mavericks 106-112.

Tutti i siti Sky