03 marzo 2011

New Orleans ko a New York, solo due punti per Belinelli

print-icon
car

Carter a canestro e... Belinelli resta a guardare (Getty)

Solo 17' per la guardia bolognese nella sconfitta degli Hornets in casa dei Knicks: 107-88 per NY, 22 punti per Melo Anthony. Cinquantesima vittoria stagionale per San Antonio, la migliore squadra della lega

Sfoglia l'album della Nba

Solo 2 punti per Marco Belinelli nel match che i New Orleans Hornets perdono 107-88 sul campo dei New York Knicks. La guardia bolognese parte dalla panchina e gioca 17'. Per l'azzurro solo 1/4 dal campo (0/2 da 3 punti), 4 rimbalzi e 1 assist. Gli Hornets, che hanno un record di 35-28, incassano il settimo k.o. nelle ultime 8 trasferte e il decimo nelle ultime 20 gare disputate. Al Madison Square Garden, New Orleans cade nonostante il contributo della panchina: Jarrett Jack firma 21 punti, Quincy Poindexter ne firma 14.

Tra i titolari, David West si ferma a 16 punti mentre Chris Paul distribuisce 10 assist ma non va al di là di 4 punti. New York (31-28), avanti di 10 all'intervallo, completa la missione con i 24 punti di Toney Douglas che brilla insieme alle stelle. Amar'e  Stoudemire chiude con 24 punti e 7 rimbalzi, Carmelo Anthony mette a referto 22 punti, 4 assist e 4 rimbalzi. Con Danilo Gallinari ancora ai box per un alluce fratturato, Denver travolge 120-80 i Charlotte Bobcats. I Nuggets (36-26) continuano a marciare verso i playoff con una prova che regala punti a tutti i 12 giocatori del roster. In 7 vanno in doppia cifra, con Wilson Chandler top scorer a quota 16. Agevole anche il 109-99 con cui San Antonio passa sul parquet dei derelitti Cleveland Cavaliers (11-49).

Gli Spurs, miglior squadra della lega, taglia il traguardo delle 50 vittorie stagionali (50-11) metabolizzando l'assenza dell'infortunato Tony Parker. Coach Gregg Popovich si gode Greg Hill (22 punti) e l'eterno Tim Duncan (16 punti). Cleveland, che percorre la strada opposta a quella degli Spurs, si avvia al 50° k.o.  dell'anno. Servono a poco i 23 punti di Samardo Samuels.

Commenta nel Forum della Nba

Tutti i siti Sky