14 marzo 2011

Nba, Raptors di follia: 48a sconfitta per Bargnani

print-icon
spo

17 punti per Andrea Bargnani contro i Bobcats

L'Air Canada Center espugnato dai Charlotte Bobcats per 95 a 90. Il mago chiude con 17 punti a referto, quelli della Carolina del Nord continuano a sognare un posto nei playoff. Boston travolge Milwaukee 87 a 56 (20 a 8 già dopo il primo quarto)

Sfoglia l'Album della Nba

All'Air Canada Centre, i Charlotte Bobcats hanno battuto i Toronto Raptors di Andrea Bargnani 95 a 90. Una vittoria fondamentale per la formazione della Carolina del Nord che nella Eastern Conference si sta giocando un posto nella griglia dei playoff Nba, l'ottavo e ultimo a disposizione, con gli Indina Pacers. Indiana che ha superato i New York Knicks di Carlmelo Anthony.

Nostante la posta in palio alta, quella a Toronto non è stata una vittoria frutto di una partita particolarmente bella dei Bobcats. Ma alla fine è il riusltato quello che conta e la squadra della Carolina del Nord la sua missione l'ha compiuta. L'ha compiuta grazie al contributo del solito Augustin, autore di 23 punti, mentre Henderson ne ha aggiunti 18. Bargnani ha provato a tenere a galla i suoi ancora una volta, ha chiuso con 17 punti in 39 minuti, ma non sono bastati ad evitare la 48a sconfitta stagionale alla squadra di Triano. Stagione pessima, per fotruna che nella Nba non esiste la retrocessione.

Sempre ad Est, la cosa più interessante della notte si è consumata a Boston, dove i Celtics, che nell'ultima settimana non sono stati particolarmente brillanti pur mantenendo la testa della classifica, sono tornati al successo. Lo hanno fatto a modo loro, travolgendo i Bucks di Milwaukee 87-56, quindi con 31 punti di distacco. Alla fine del primo quarto il tabellone segnava un parziale di 20-8. Per Boston 17 punti di Allen, mentre per Milwaukee a farsi è stato il solo Barron, unico in doppia cifra (10 pt).

Commenta nel Forum della Nba

Guarda anche:
Da matricola a leader, Bargnani diventa grande in Nba


Tutti i siti Sky