22 luglio 2011

Football americano, si gioca. Lockout (quasi) scongiurato

print-icon
spo

Pericolo Lockout (quasi) scongiurato nella National Football League americana (Foto Getty)

Le parole del commissioner Goodell fanno intendere un imminente risoluzione della vicenda: "C'è l'accordo sulla suddivisione delle entrare per i prossimi dieci anni. Siamo pronti ad aprire i campi d'allenamento". Si attende il sì del sindacato giocatori

FOTO - Sport Usa, l'album a stelle e strisce

di Luca Bordoni

Lockout
scongiurato, probabilmente, almeno nella National Football League. Segnali positivi ed evidenti nelle parole di Roger Goodell, il Commissioner della Nfl (l'omologo di David Stern della NBA). Le squadre hanno sottoscritto un accordo collettivo che è stato sottoposto ai giocatori nelle ultime ore.

"In aggiunta alla firma da parte di tutti i presidenti - ha detto Goodell - abbiamo anche trovato l'accordo sulla suddivisione delle entrate per i prossimi dieci anni. Se otterremo la ratifica da parte del sindacato dei giocatori, saremo pronti ad aprire i campi di allenamento sabato. Questo sabato! Saremo poi pronti a inaugurare la nuova stagione già mercoledì prossimo, e non ci saranno altri ritardi. Ovviamente, tutto ciò è condizionato dalla firma di tutti i membri del sindacato giocatori. Aspettiamo quindi una loro risposta. Lavoreremo il più velocemente possibile perché questo accordo venga accettato". Insomma, è tempo di tornare a giocare a football. È quello che tutti si aspettano.

Commenta la notiza nel Forum del Football americano

Guarda anche:
Nba, crisi senza fine. E i giocatori scherzano con un video
Scioperi, contratti, salari: se la squadra diventa "operaia"

River squattrinato: squadra senza stipendio da oltre un anno
Sciopero dei botteghini, fermo il campionato in Uruguay
Catanzaro, i giocatori non pagati scioperano in campo

Tutti i siti Sky