27 ottobre 2011

Lockout, c'è uno spiraglio: torna l'ottimismo nella Nba

print-icon
now

Dirk Nowitzki firma autografi: quando tornerà a giocare? (Getty)

La crisi del basket americano sembra aver fatto un qualche passo avanti dopo l'incontro-maratona tra proprietari e giocatori per cominciare il campionato: "Ci stiamo avvicinando all'accordo", dicono ambienti vicini alla trattativa

LOCKOUT NBA - Cosa sta succedendo nella Nba?- Lockout, trattative incessanti nel secondo weekend di ottobre - Rondo sbarca ad Alcatraz: un torneo dietro le sbarre - Nba, ancora fumata nera: campionato a rischio

FOTO - Lockout, cosa fanno le Cheerleaders? Su Facebook la risposta

Uno spiraglio nei negoziati e torna l'ottimismo sul lockout del basket americano. La crisi dell'Nba sembra aver fatto un qualche passo avanti dopo l'incontro-maratona tra proprietari e giocatori per cercare di trovare l'accordo. Che ancora non c'è, ma dopo lo stop della scorsa settimana e la cancellazione dei match di precampionato e delle prime due settimane della stagione è tornato un clima positivo. "Ci stiamo avvicinando a un accordo" ha riferito una fonte presente alle trattative. I club sarebbero disposti a rinunciare a qualcosa, così come i giocatori, ma se non viene raggiunto a breve un accordo David Stern dell'Nba sarebbe costretto ad annullare altre due settimane di gare, per un totale di 102 incontri che si aggiungerebbero ai 100 già cancellati.

Quando riprenderà la Nba? Discutine nei nostri forum

Tutti i siti Sky