15 novembre 2011

903 modi di dire vittoria: Duke prepara la festa a coach K

print-icon

Universitari scatenati per celebrare il record di vittorie con cui Myke Krzyzewski si appresta a superare il mito di Bob Knight. Ne è nato una specie di "concorso", in cui ci si sfida cercando il modo più folle per festeggiare il numero 903. IL VIDEO

LOCKOUT NBA - Cosa sta succedendo nella Nba?- Lockout, trattative incessanti nel secondo weekend di ottobre - Rondo sbarca ad Alcatraz: un torneo dietro le sbarre

FOTO - Lockout, cosa fanno le Cheerleaders? Su Facebook la risposta

Il record è vicino, e alla Duke University si preparano a celebrarlo nel modo più degno.
A "Coach K." (al secolo Myke Krzyzewski, ma il cognome è così impronunciabile che gli americani preferiscono ridurlo alla sola iniziale) manca una vittoria per raggiungere quota 903 successi in NCAA, superando così il mito di Bob Knight, il burbero Coach che lo allenò ad Army, gli insegnò il mestiere e infine lo accompagnò pure sul palco di Springfield, facendogli da “padrino” alla cerimonia per l’ingresso nella Hall of Fame.

Insomma, mentre l’allievo si appresta a superare il maestro, gli universitari di Duke colgono l’occasione per festeggiare e lanciano anche una sorta di concorso in cui a vincere è la follia. Partendo dal numero magico 903, i ragazzi si sono sfidati in una gara di creatività, caricando su internet brevi filmati che li vedono protagonisti mentre celebrano il 903.

Spegnere 903 candeline? Troppo banale. Almeno per gli universitari americani. Così c’è chi si riprende mentre ingolla 903 fette di formaggio, chi si sveglia alle 9:03 vestito di tutto punto e fa colazione con un hamburger, chi ostenta serietà davanti a una lavagna con una formula matematica a tre piani, il cui risultato è… 903.
La festa è già iniziata, ora manca solo l’ultimo dettaglio. La vittoria, nella partita di stanotte, contro Michigan State.

Tutti i siti Sky