12 dicembre 2011

Odom dai Lakers ai Mavericks. Ma Bryant non ci sta

print-icon
lam

Lamar Odom lascia Los Angeles per Dallas (Foto Getty)

Dallas ha annunciato la firma dell'accordo con il 32enne premiato quest'anno come il miglior sesto uomo della Nba. Trasferimento non digerito da Kobe Bryant: "A essere sinceri questa cosa non mi piace. E' difficile per noi perdere Lamar". IL VIDEO

LOCKOUT NBA - Cosa è successo? - Lockout, trattative incessanti nel secondo weekend di ottobre - Rondo sbarca ad Alcatraz: un torneo dietro le sbarre

FOTO - Lockout, cosa fanno le Cheerleaders? Su Facebook la risposta

I Los Angeles Lakers sempre al centro del mercato della Nba. Dopo lo stop al trasferimento di Chris Paul dai New Orleans Hornets imposto dallo stesso commissioner Stern, su sollecitazione di alcuni proprietari di club, i Dallas Mavericks hanno annunciato la firma dell'accordo con Lamar Odom .

Il 32enne giocatore, premiato quest'anno come il miglior sesto uomo della Nba, la scorsa stagione ha avuto una media di 14,4 punti e 8,7 rimbalzi nelle 82 partite giocate con i Lakers. Entusiasta del suo arrivo il tecnico dei campioni di Dallas, Rick Carlisle: "Con Lamar Odom, Shawn Marion e Dirk Nowitzki noi abbiamo sicuramente il miglior trio di ali della Lega". La settimana scorsa aveva lasciato Dallas il centro Tyson Chandler, passato ai New York Knicks.

Per i Lakers - eliminati agli ultimi play off proprio dai Mavericks - è una perdita grave e lo stesso Kobe Bryant si è fatto interprete del malcontento dello spogliatoio per l'addio di Odom. "A essere sinceri questa cosa non mi piace. E'difficile perdere Lamar". L'obiettivo ora dei dirigenti dei Lakers è prendere il centro degli Orlando Magic, Dwight Howard, che ha chiesto di andare via.



Guarda anche:
Lamar Odom, il signor Kardashian...
Nba, Howard pronto a lasciare Orlando. Scambio con Gasol?

Torna la Nba. E' il più bel regalo di Natale? Discutine nei Forum

Tutti i siti Sky