14 dicembre 2011

Nba, Belinelli resta a New Orleans: trovato l'accordo

print-icon
mar

Belinelli resta a New Orleans, il Beli ha trovato l'accordo per un anno con gli Hornets (Getty)

La guardia azzurra ha accettato il contratto annuale proposto dalla franchigia e nel 2011-2012 guadagnerà circa 3,4 milioni di dollari. "Siamo felici di riavere Marco in squadra" sono state le prime parole di Dell Demps, general manager degli Hornets

LOCKOUT NBA - Cosa è successo? - Lockout, trattative incessanti nel secondo weekend di ottobre - Rondo sbarca ad Alcatraz: un torneo dietro le sbarre

FOTO - Lockout, cosa fanno le Cheerleaders? Su Facebook la risposta - Nba, che bel regalo: torna anche Melanie

Marco Belinelli è ancora un giocatore dei New Orleans Hornets. La guardia azzurra ha accettato il contratto annuale proposto dalla franchigia e nel 2011-2012 guadagnerà circa 3,4 milioni di dollari. Belinelli era restricted free agent e avrebbe potuto ricevere offerte da altre squadre. Gli Hornets, attualmente gestiti dalla Nba, avrebbero comunque avuto la possibilità di pareggiare qualsiasi proposta.

Ora, Belinelli potrà unirsi ai compagni e partecipare agli allenamenti nel training camp cominciato la scorsa settimana. "Siamo felici di riavere Marco in squadra", dice Dell Demps, general manager degli Hornets. "L'ultima stagione è stata la migliore della carriera, ci aspettiamo che continui a crescere nel nostro sistema e che sia un valore importante della nostra squadra". Nel 2010-2011 Belinelli ha viaggiato alla media di 10,4 punti e 1,9 rimbalzi.

Altri movimenti di mercato - Buone notizie in arrivo per i Denver Nuggets di Danilo Gallinari: Nenè resta. Il centro brasiliano, secondo il network Espn, firmerà un nuovo contratto quinquennale con la franchigia del Colorado. Nenè, il free agent più appetito sul mercato, dovrebbe sottoscrivere un accordo che prevede un ingaggio complessivo da 67 milioni di dollari. I Nuggets, intanto, hanno acquisito le ali Rudy Fernandez e Corey Brewer dai Dallas Mavericks in cambio di una seconda scelta: in questo modo, Denver puntella l'organico dopo gli addii di Wilson Chandler, J.R. Reid e Kenyon Martin.

Il mercato Nba, intanto, attende di scoprire il destino delle altre superstar in procinto di cambiare maglia. Il nome più caldo è sempre quello di Chris Paul. Il play dei New Orleans Hornets sembra destinato a trasferirsi a Los Angeles: i Clippers continuano a parlare con la Nba, che attualmente gestisce la franchigia della Louisiana, per provare a perfezionare lo scambio. La lega, a quanto pare, chiede  che i Clippers cedano 4 giocatori di valore e una scelta. La fumata  bianca non arriva e, quindi, restano in corsa anche i Los Angeles Lakers, che potrebbero recuperare terreno rispetto ai rivali cittadini se riuscissero a imbastire una trade coinvolgendo una terza squadra.

Torna la Nba. E' il più bel regalo di Natale? Discutine nei Forum

Tutti i siti Sky