31 gennaio 2012

Nba, Miami è troppo per New Orleans. Solo 5 punti per "Beli"

print-icon
leb

Lebron James, tripla doppia sfiorata contro gli Hornets (Getty Images)

Dwayne Wade e Lebron James (che sfiora la tripla doppia), 22 punti a testa, passano sopra gli Hornets. Belinelli, partito nel quintetto iniziale, resta in campo 19 minuti: 5 punti, 5 rimbalzi e un assist. Vincono Dallas e Chicago, Rubio sempre più super

LOCKOUT NBA: Cosa è successo?

FOTO: Lisa, la pornostar che tifa Lakers

Niente da fare per gli Hornets di Marco Belinelli contro Miami. Nonostante un buon primo tempo New Orleans alla fine deve cedere 109-95. Per l'azzurro solo 5 punti e 5 rimbalzi in 19'. Per gli Heat su tutti il solito LeBron James con 22 punti (8 assist e 11 rimbalzi), stesso score anche per Wade.

Nelle altre partite non basta il solito Durant (36 punti e 13 rimbalzi), cui si sono aggiunti i 31 punti di Wesbrook, a Oklahoma City Thunder per battere i Los Angeles Clippers, che vincono in casa 112-110 trascinati da Paul (26 punti e 14 assist), Griffin e Butler (22 punti ciascuno) con il primo che ha fatto impazzire lo Staples Center con una fenomenale schiacciata su Perkins.

I campioni di Dallas passano a Phoenix, come pure a Washington i Chicago Bulls, trascinati da un super Rose (35 punti). Successo esterno anche di San Antonio a Memphis. Quarto ko di Orlando, al tappeto a Philadelphia mentre continuano le voci di addio di Howard. Vittoria fuori casa anche di Minnesota - con 36 punti di Kevin Love e un Rubio (18 punti e 11 assist in 38') sempre più autorevole -, successi interni invece per Utah Jazz e Milwaukee Bucks.

Risultati:
Philadelphia-Orlando 74-69
Washington-Chicago 88-98
Miami-New Orleans 109-95
Milwaukee-Detroit 103-82
Memphis-San Antonio 73-83
Houston-Minnesota 108-120
Utah-Portland 93-89
Phoenix-Dallas 99-102
LA Clippers-Oklahoma 112-100

Tutti i siti Sky