23 febbraio 2012

Nba, Belinelli trascina gli Hornets al successo

print-icon
bel

Vittoria esterna per New Orleans che si impone 89-84 alla Quicken Loans Arena di Cleveland contro i Cavaliers. Sconfitti Denver Nuggets che, ancora privi dell'infortunato Danilo Gallinari, si arrendono ai Clippers che vincono 103-95

FOTO - Fuga di capitali all’estero: gli emigranti con la valigia firmata - Lisa, la pornostar che tifa Lakers - Francesca Frigo, la sexy tifosa di LeBronSfoglia l’album della Nba

Guida tv: così l'All Star Game 2012 su Sky

Ottima prova per i New Orleans Hornets che superano i Cleveland Cavaliers per 89-84. Per Marco Belinelli la nona partita consecutiva in doppia cifra: 19 punti (8/13 1/4 2/2), 3 rimbalzi e 1 assist in 33 minuti. "Abbiamo disputato una grande partita - ha commentato l'azzurro - siamo stati uniti fino alla fine e abbiamo messo canestri importanti. Ora abbiamo giusto il tempo di staccare qualche giorno per ricaricarci. Dopo la pausa vogliamo migliorarci e vincere".

Successo in trasferta anche per i Lakers che vincono in casa dei campioni in carica di Dallas 96-91 grazie ai 24 punti di Paul Gasol, in doppia cifra anche Andrew Bynum (19 punti e 14 rimbalzi). Vittoria anche per l'altra squadra di Los Angeles: i Clippers superano Denver (che deve ancora rinunciare a Gallinari) 103-95 con Chris Paul miglior marcatore a quota 36 punti. E' ancora Jeremy Lin a tenere alto il nome di New York: i Knicks superano Atlanta 99-82. Lin chiude in doppia cifra (17 punti) come Steve Novak. Buona anche la prestazione di Carmelo Anthony (15 punti).

Charlotte - Indiana 88 - 102
Cleveland - New Orleans 84 - 89
Oklahoma city - Boston 119 - 104
Toronto - Detroit 103 - 93
Washington - Sacramento 107 - 115
New Jersey - Orlando 91 - 108
New York - Atlanta 99 - 82
Chicago - Milwaukee 110 - 91
Houston - Philadelphia 93 - 87
Minnesota - Utah 100 - 98
Phoenix - Golden State 104 - 106
Dallas - Los Angeles Lakers 91 - 96
Los Angeles Clippers - Denver 103 - 95

Così l'All Star Game 2012 su Sky Sport

Tutti i siti Sky