15 maggio 2012

Playoff Nba, a sorpresa Oklahoma batte i Lakers 119-90

print-icon
wes

Russell Westbrook degli Oklahoma City Thunderva a canestro contro i Los Angeles Lakers durante gara uno delle semifinali della Western Conference (foto: Getty)

Nel secondo turno della Weststern Conference i Thunders infliggono una sonora sconfitta a Bryant e compagni . A Est sofferta vittoria di Philadelphia a casa dei Celtics 82 a 81

Partenza a sorpresa nella Western Conference per il secondo turno dei playoff Nba. Oklahoma City ha inflitto una sonora sconfitta ai Los Angeles Lakers, dati per favoriti. Punteggio finale 119-90. Per i Thunder prove maiuscole di Russell Westbrook con 27 punti, nove assist e sette rimbalzi e Kevin Durant con 25 punti ed otto rimbalzi. Con la vittoria in cassaforte, le due stelle possono permettersi di riposare per tutto l'ultimo quarto in vista di gara 2, in programma domani. Ai Lakers i 20 punti ciascuno di Kobe Bryant e Andrew Bynum non bastano per contrastare la velocità e la maggior forza fisica messe in campo da Oklahoma, avanti già di 15 punti all'intervallo e di 30 alla fine del terzo quarto.

Nella Eastern Conference la vittoria di Philadelphia in casa di Boston è molto più combattuta e sofferta e si conclude con un 82 a 81. La serie così si trova sull'1-1. Jrue Holiday è stato il miglior realizzatore per i 76ers con 18 punti, mentre Evan Turner (10 punti in totale) ha trasformato due tiri liberi fondamentali a 40 secondi dalla sirena. Per i Celtics buone prove di Ray Allen con 17 punti e Kevin Garnett con 15 punti, più 12 rimbalzi, autore anche di un canestro da tre a pochi secondi dal termine, che ha contribuito a limitare il passivo.

Tutti i siti Sky