05 giugno 2012

Nba: Oklahoma vede la finale, San Antonio ko 108-103

print-icon
dur

27 punti con 10/19 dal campo: Per Oklahoma il trascinatore è sempre Kevin Durant

I Thunder rompono per la prima volta il fattore campo e si portano sul 3-2 nella finale della West Conference. Ai texani non è bastato il miglior Ginobili dell'anno (34 punti) contro i 27 punti di Durant e i 23 (con 12 assist) di Wetsbrook

La rimonta è servita. Dopo essere stati sotto 2-0 nella serie di finale della Western Conference, Oklahoma City conquista il primo successo fuori casa della serie e si porta sul 3-2 sui San Antonio Spurs. Con il successo in gara 5 per 108-103, i Thunder vedono ora la finale Nba a portata e avranno due occasioni per chiudere i conti. Il primo match point già domani sera, in casa: l'occasione più ghiotta per chiudere i conti e volare nella finalissima che assegna il titolo del campionato americano di basket.

Con 27 punti di Durant, 23 di Wetsbrook e 20 di Harden, i Thunder hanno superato in casa i texani a cui non è bastato il miglior Ginobili dell'anno, protagonista con 34 punti, 6 rimbalzi e 7 assist. Duncan ha chiuso con 18 punti e Parker con 20.

Tutti i siti Sky