08 giugno 2012

Playoff, LeBron calpesta i Celtics e porta Miami a gara 7

print-icon
leb

Un LeBron James monumentale con ben 45 punti all'attivo, 15 rimbalzi e 5 assist ha permesso a Miami di vincere a Boston e di poter giocare in casa la decisiva gara 7

Un super James, che mette a segno 45 punti, 15 rimbalzi e 5 assist, trascina gli Heat alla vittoria a Boston 98-79 e porta la serie sul 3-3. Sabato notte la settima e decisiva sfida nella finale di Eastern Conference

LeBron James dà spettacolo con 45 punti, Miami vince a Boston e porta la finale della Eastern Conference a gara 7. Gli Heat, con le spalle al muro, si impongono per 98-79 sul parquet dei Celtics e, per ora, evitano l'eliminazione. La situazione è sul 3-3 e il verdetto è rinviato a sabato: la settima e decisiva sfida, in programma a Miami, designerà la squadra che andrà ad affrontare gli Oklahoma City Thunder, campioni della Western Conference, nelle Nba Finals.

Gara 6 non ha storia perché James, che arriva a 4 punti dal proprio record nei playoff, detta legge dall'inizio alla fine. "In un ambiente come questo -dice dopo lo show- si vuole giocare una grande partita. Volevo esserci in ogni momento, a prescindere da quello che succedeva. Volevo esserci per i miei compagni, questa partita era una fondamentale prova di carattere". Prova superata a pieni voti. La star degli Heat è incontenibile (19/26 al tiro e 15 rimbalzi) infilando 12 delle prime 13 conclusioni e segnando 30 punti già nel primo tempo: gli ospiti scappano subito con un vantaggio in doppia cifra e, guidati dal numero 6, non si voltano più indietro. Secondo ESPN, il solo altro giocatore nella storia dei play off Nba capace di mettere a segno 45 punti, prendere 15 rimbalzi e firmare 5 assist fu Wilt Chamberlain.

Dwyane Wade (17 punti con 6/17 al tiro) è l'unico 'comprimario' a segnare più di 10 punti. Chris Bosh, ancora partito dalla panchina, si ferma a 7. Boston non ha mai la possibilità di sfruttare il match point: i Celtics si affidano a Rajon Rondo (21 punti e 10 assist), ma il play è l'unico big a fare il proprio dovere. La difesa non riesce minimamente ad arginare James e in attacco manca il contributo di Kevin Garnett (12 punti con 6/14) e Paul Pierce (9 punti con 4/18).

"Spero che ora la smettiate di dire che James non gioca alla grande nelle partite che contano", dice Doc Rivers, coach dei Celtics, rispondendo alle domande dei cronisti. "Adesso possiamo archiviare la questione e pensare a gara 7".

Tutti i siti Sky