19 giugno 2012

Finale Nba, LeBron prova a scappare. Thunder per il pari

print-icon
wes

Westbrook e Durant chiamati a replicare a LeBron (Getty)

Stanotte all'Airlines Arena gli Heat hanno la possibilità di conquistare il match point per l'Anello Nba. Avanti 2-1 nella serie James e compagni proveranno a bissare il successo di gara 3. Ad Oklahoma sperano in Westbrook e Durant per pareggiare i conti

Adesso tocca a voi, Westbrook e Durant! Ma se lui, Scott Brooks, il coach di Oklahoma, non avesse scelto di far sedere i suoi due fenomeni per i cinque minuti finali del terzo periodo, passando da +6 (60-54) a -2 (67-69) forse ora sarebbe Lebron a dover inseguire. Forse Oklahoma sarebbe rimasta in vantaggio, nella partita e nella serie. E se Scott Brooks dovesse sbagliare in gara 4 come già è successo in gara 3, allora la serie sarebbe definitivamente compromessa. "Non volevo uscire, ma sapevo che sarebbe stato difficile per il coach giocare con me in campo carico di falli - ha detto Durant - Ha deciso di togliermi a 5'45" dalla sirena del terzo quarto perché ne avevo già quattro. Non volevo uscire"

Della serie: "Hey coach, prima pensiamo a rimanere in vantaggio e a vincere, poi pensiamo a quello che verrà dopo". Brooks in gara 3 ha regalato un vantaggio a Lebron James, che con Westbrook e Durant in panchina, ha fatto la differenza, con la sua capacità di fare sempre la cosa giusta e di farla con straordinaria naturalezza e - allo stesso tempo - potenza devastante. Non importa quindi se poi, anche quando sono rientrati, Westbrook e Durant non sono stati in grado di cambiare la partita. Forse, se non avessero mai perso il ritmo, sarebbero anche stati decisivi. E questo LeBron lo sa: "Ogni partita ha una sua storia, è una nuova sfida. Non importa cosa è successo nelle partite precedenti, quello che importa ora è pensare a gara quattro e cercare di fare meglio di quanto abbiamo fatto finora".

Sarà un'altra sfida dai contenuti tecnici altissimi, con giocate incredibili e tensione alle stelle. Una partita che potrebbe dare una svolta decisiva alla serie, specie con una vittoria di Miami. Ma se lo sa Lebron, lo sanno anche Westbrook e Durant. Adesso tocca a loro!

Tutti i siti Sky