18 luglio 2012

Lin, ciao New York. Vola a Houston: contratto da 25 milioni

print-icon
jer

Jeremy Lin è nato a Palo Alto il 23 agosto 1988 (Getty Images)

Il fenomeno di origini taiwanesi, esploso lo scorso inverno, è passato ai Rockets, che gli hanno offerto un mega contratto di tre anni. Il saluto ai tifosi: "Grazie, è stato l'anno migliore della mia vita"

New York dice addio alla 'Linsanity'. Jeremy Lin, il play di origine taiwanese che ha fatto impazzire i tifosi del Madison Square Garden nell'ultima stagione, diventa ufficialmente un giocatore degli Houston Rockets. La franchigia texana ha infatti ingaggiato Lin con un ricco contratto triennale da 25,1 milioni di dollari complessivi. New York, che avrebbe potuto trattenere il giocatore pareggiando l'offerta, ha deciso di non fare follie per trattenere il play 23enne.

I Knicks avrebbero dovuto dare a Lin la bellezza di 14,8 milioni nella stagione 2014-2015 per tenere testa all'offerta di Houston. Un simile contratto avrebbe costretto New York a sfondare il salary cap con conseguenze disastrose a livello finanziario. "Grazie di cuore ai Knicks e a New York per il sostegno nello scorso anno - ha subito twittato Lin - senza dubbio il migliore della mia carriera. Sono estremamente felice e onorato di essere di nuovo un giocatore di Houston". Lin ha già indossato in carriera la maglia dei Rockets, ma ora ritorna in Texas con un curriculum più ricco e con pressioni superiori rispetto al passato.

Tutti i siti Sky