10 novembre 2012

Squadra che cambia vince: successo dei Lakers in casa

print-icon
la_

Seconda vittoria per i Los Angeles Lakers (Foto Getty)

A Los Angeles non si sente la mancanza dell'esonerato Mike Brown: grazie a un travolgente Kobe Bryant battuti 101-77 i Golden State Warriors. Terzo successo consecutivo per i Nuggets di Danilo Gallinari, Utah al tappeto 104-84

Mentre restano aperte le liste per i candidati in panchina (dove per ora siede Bernie Bickerstaff, ma tra i più desiderati spiccano Mike D'Antoni e Phil Jackson), sul parquet ci pensa Kobe. E' lui l'uomo decisivo per la seconda vittoria dei Lakers nella regular season, con i 27 punti contro i Golden State Warriors: finisce 101-77.

Per i Nuggets, invece, ben 4 uomini in doppia cifra nel 104-84 contro gli Utah Jazz: Brewer (20), Faried (18), Koufos (15) e Iguodala (15). Non c'è tra i protagonisti Danilo Gallinari, rimasto in campo solo 24 minuti senza incantare.

Restano imbattuti i New York Knicks: il 109-94 sui Mavericks arriva soprattutto grazie ai 31 punti di Carmelo Anthony e ai 22 di J.R. Smith. Vittorie interne anche per Memphis (93-85 su Houston), New Orleans (107-99 su Charlotte), Oklahoma City (105-94 su Detroit), Minnesota (96-94 su Indiana), Phoenix (107-105 su Cleveland). Perdono sul parquet di casa Orlando, Boston, Atlanta e Sacramento, travolti rispettivamente da Brooklyn, Philadelphia, Miami e San Antonio.

Tutti i siti Sky