16 novembre 2012

Nba, Gallinari non basta: a Denver passa Miami

print-icon
gal

Nonostante i 13 punti di Gallinari, sul campo di Denver passa Miami (Foto Getty)

L'azzurro ha messo a segno 13 punti per i Nuggets ma non è stato sufficiente: i campioni in carica della Nba hanno vinto 93-98, nonostante l'assenza della stella Dwayne Wade. Resiste l'imbattibilità stagionale dei New York Knicks

Danilo Gallinari ha messo a segno 13 punti (più due rimbalzi), ma Miami - campione in carica dell'Nba - è passata sul campo di Denver con il risultato di 93-98, nonostante l'assenza della stella Dwayne Wade. Erano 10 anni che Miami non vinceva in casa dei Nuggets. Partita dal risultato incerto fino ad una manciata di secondi dalla sirena. Proprio Gallinari ha tentato (sbagliandolo) un tiro da tre che poteva risultare decisivo. Sul contropiede Norris Cole ha firmato la tripla che ha chiuso i giochi. Per gli Heat ancora una grande prestazione di LeBron James, autore di 27 punti.

Resiste l'imbattibilità stagionale dei New York Knicks, che hanno fatto bottino pieno sul parquet di San Antonio. Su tutti in evidenza Raymond Felton (25 punti), mentre Carmelo Anthony si è fermato a 9. Decisivo per il successo di NY l'apporto di Tyson Chandler sotto i tabelloni, con 11 rimbalzi (otto dei quali difensivi). Per gli Spurs da segnalare i 19 punti di Tony Parker ed i 14 rimbalzi catturati da Tim Duncan.

Tutti i siti Sky