25 novembre 2012

Solo due punti per Belinelli, ma i Bulls tornano a vincere

print-icon
mar

Solo 4'06" e due punti per Marco Belinelli nel successo esterno di Chicago, 93-86 sul campo dei Milwaukee Bucks (Getty)

Nella notte Nba la guardia bolognese gioca solo 4'06" nel successo esterno di Chicago, 93-86 sul campo dei Milwaukee Bucks, che interrompe così la serie negativa. Lebron trascina gli Heat contro i Cavs. I Lakers travolgono i Dallas Mavericks 115-89

Marco Belinelli segna solo 2 punti nel successo esterno che i Chicago Bulls (6-6) colgono per 93-86 sul campo dei Milwaukee Bucks (6-5). La guardia bolognese gioca solo 4'06" infilando uno dei 2 tiri tentati. I tori, reduci da 3 sconfitte di fila, interrompono la serie negativa grazie alle solide prestazioni di Carlos Boozer (22 punti e 19 rimbalzi) e Rip Hamilton (22 punti). Ai Bucks non bastano i 23 punti di Brandon Jennings, ex Virtus Roma.

Sono 30, invece, i punti che LeBron James realizza nel 110-108  con cui i Miami Heat (10-3) superano i Cleveland Cavaliers (3-10). I campioni Nba possono contare sui 23 punti di Chris Bosh e sui 18 di Dwyane Wade. E' una tripla di Ray Allen (17 punti), a 18"2 dalla  sirena, a decidere la sfida. E' nettissimo il 115-89 con cui i Los Angeles Lakers (7-7) vincono sul parquet dei Dallas Mavericks (7-7). I californiani calano un tris da 19 punti: tanto segnano Kobe Bryant,  Metta World Peace e Antawn Jamison (con 15 rimbalzi).

Sono 15 i punti di Dwight Howard e 13 quelli di Pau Gasol.  Infine, servono i 37 punti di Kevin Durant (miglior prestazione stagionale) e i 30 di Russell Westbrook agli Oklahoma City Thunder (10-4) per battere 116-109 all'overtime in casa dei Philadelphia 76ers (7-6) di Thaddeus Young (29 punti e 15 rimbalzi) e Evan Turner (26  punti).

Tutti i siti Sky