27 novembre 2012

Nba, il "derby" di New York ai Nets. Ko per il Gallo

print-icon
gal

Dodici punti per il Gallo nel ko contro i Jazz

Giornataccia per gli italiani: perdono sia Denver (sconfitta dai Jazz) che i Chicago Bulls, con Belinelli che non gioca nemmeno un minuto. Nella "Grande Mela", Nets-Knicks finisce 96-89

Nella notte in cui i riflettori sono puntati su New York, gli italiani escono sconfitti dal campo. O meglio: c'è chi non ci ha messo nemmeno piede. Ma andiamo con ordine.
Il "derby della Grande Mela" va ai Nets, che riescono ad avere la meglio dei Knicks dopo un tempo supplementare: 96-89 il finale, con l'ultimo parziale (12-5) a fare la differenza dopo i quattro tempi tutto sommato equilibrati.

Crollano, invece, come si diceva, gli italiani Gallinari e Belinelli. A Denver non bastano i 12 punti di un Gallo leggermente influenzato per superare gli Utah Jazz: alla fine la sconfitta è di misura (105-103) e i Nuggets interrompono così la loro serie positiva da 4 partite.

Peggio ancora va a Belinelli: i suoi Bulls non solo perdono in casa (92-93) dopo essere stati sopra di 27 punti contro Milwaukee, ma lui addirittura non mette nemmeno piede in campo, dopo una serie di prestazioni opache in cui il suo minutaggio era andato sempre in calando. Una bocciatura che brucia, specialmente alla luce dell'incredibile rimonta subita dai suoi compagni.

Tutti i siti Sky