05 dicembre 2012

Indiana stende i Bulls di Beli. Lakers, ultimatum a Gasol

print-icon
spo

Serataccia per Belinelli: i Chicago Bulls sono stati battuti dagli Indiana Pacers per 80-76 (Foto Getty)

I Pacers vincono con una grande prova di Paul George, autore 34 punti. Belinelli resta in campo per 24' e archivia la serata storta di Chicago con soli 6 punti, 3 rimbalzi e 1 assist. E a Los Angeles espolode il "caso Pau"

Serata amara per Marco Belinelli: i suoi Chicago Bulls sono stati sconfitti dagli Indiana Pacers per 80-76. L'azzurro, impiegato per 24 minuti, finisce a referto con soli 6 punti all'attivo, 3 rimbalzi e 1 assist. Grande protagonista, tra i padroni di casa, è Paul George, autore di 34 punti.

Il "caso Pau"
- Il rapporto tra Pau Gasol ed i Los Angeles Lakers si fa sempre più complesso. Mitch Kupchak, il manager del club californiano, ha comunicato agli agenti del campione spagnolo che, qualora il 32enne ala grande-centro di Barcellona non si adattasse ai sistemi di gioco di coach Mike D'Antoni, la franchigia sarebbe costretta a cederlo ad un'altra società di Nba. Con il prossimo rientro di Steve Nash, Gasol, assente nella notte italiana nella sconfitta casalinga dei Lakers contro gli Houston Rockets ufficialmente per una tendinite, potrebbe dunque diventare un 'peso' per le ambizioni di Los Angeles.

Altri risultati della notte italiana -
Minnesota Timberwolves-Philadelphia Sixers 105-88; Miami Heat-Washington Wizards 101-105; Oklahoma City Thunder-Brooklyn Nets 117-111; Phoenix Suns-Memphis Grizzlies 98-108; Los Angeles Lakers-Houston Rockets 105-107.

Tutti i siti Sky