07 dicembre 2012

Melo non c'è, LeBron sì: ma i Knicks vincono a Miami

print-icon
leb

Sconsolato LeBron James osserva dal campo la vittoria dei Knicks (Getty)

Nella notte di Nba New York espugna il parquet dei campioni in carica vincendo un match tiratissimo fino all'intervallo e poi concluso con il punteggio di 112-92. Senza Anthony è Felton a realizzare 27 punti. Per James 31 punti che non bastano

Brutta sconfitta casalinga dei campioni in carica di Miami battuti 112-92 dai New York Knicks pur senza la loro stella Carmelo Anthony in avanti. Mattatore per i newyorkesi Raymond Felton con 27 punti e sette assist, con altri sei compagni che chiudono in doppia cifra. Per gli Heat, LeBron James messo 31 punti e 10 rimbalzi. Partita equilibrata con le due squadre che chiudono 53-53 il primo tempo, ma i Knicks entrano più aggressivi dopo l'intervallo, portandosi avanti nel terzo tempo di dieci punti, bissando la stessa differenza nel quarto tempo. L'altra gara del giovedì ha visto i Dallas Mavericks espugnare Phoenix per 97-94.

Tutti i siti Sky