05 gennaio 2013

Nba, derby di Los Angeles ai Clippers. Chicago espugna Miami

print-icon
los

Chris Paul ha trascinato i Clippers alla vittoria nel derby di Los Angeles contro i Lakers (Foto Getty)

Chris Paul ha trascinato i Clippers con 30 punti, 13 assist e sei rimbalzi mentre ai Lakers non sono bastati i 38 punti del solito Kobe Bryant. Con 27 punti di Carlos Boozer e sette di Marco Belinelli gli Heats si sono imposti sul campo di Miami per 96-89

I Clippers sono tornati alla vittoria in Nba nel derby di Los Angeles contro i Lakers, vinto per 107 a 102. Chris Paul ha trascinato i padroni di casa con 30 punti, 13 assist e sei rimbalzi mentre ai Lakers non sono bastati i 38 punti del solito Kobe Bryant che a un minuto e 44 dal termine aveva firmato il canestro del 97-99, sfiorando una rimonta di 19 punti.
I Clippers erano reduci da due sconfitte di fila in trasferta dopo aver infilato una serie-record di 17 successi di fila. Per i Lakers è la terza sconfitta nelle ultime quattro gare.

Chicago espugna Miami -
Con 27 punti di Carlos Boozer e sette di Marco Belinelli, Chicago ha espugnato il campo di Miami per 96-89. Per gli Heat, ancora in testa nella Eastern Conference con un complessivo 22-9, è la terza sconfitta nelle ultime quattro partite. Miami ha avuto 30 punti da LeBron James ma è stata surclassata ai rimbalzi (19-4 in quelli offensivi).


Tutti i siti Sky