13 gennaio 2013

Nba, Belinelli non brilla. Bulls ko contro Phoenix

print-icon
mar

Marco Belinelli ha giocato 20 minuti collezionando 8 punti e due rimbalzi nella sconfitta dei Bulls contro i Phoenix Suns (Foto Getty)

L'azzurro, in campo per 20 minuti, segna 8 punti e Chicago perde 81-97. Cadono in casa i Los Angeles Clippers (104-101 contro Orlando). SuperMario Chalmers trascina Miami contro Sacramento (128-99). Indiana vince e va in testa alla Central Division

Poco azzurro nella notte Nba. Nello scivolone interno di Chicago, battuta da Phoenix 97-81; per i Bulls 12 punti di Marco Belinelli e 15 di Carlos Boozer mentre per gli ospiti il miglior marcatore è stato Luis Scola che ha messo a referto 22 punti.

In casa cadono 104-101 anche i Los Angeles Clippers che chiudono a 13 la loro serie di vittorie interne consecutive. A infrangere la striscia gli Orlando Magic, reduci da 10 sconfitte consecutive.
Prova di forza dei Miami Heat contro Sacramento. Trascinati da Mario Chalmers (34 punti a referto), la squadra della Florida sotterra 128-99 i Sacramento Kings. Vittoria anche dei Pacers sui Charlotte Bobcats (96-88), un successo che porta Indiana in testa alla Central Division.

Gli altri risultati della notte Nba
Washington-Atlanta 93-83
Philadelphia-Houston 107-100
Detroit-Utah 87-90
Dallas-Memphis 104-83

Tutti i siti Sky