07 febbraio 2013

Nba: Bargnani torna in campo, ma i Raptors perdono ancora

print-icon
and

13 punti in 24' per Andrea Bargnani al rientro con i Raptors (Getty)

Rientro amaro per il Mago. Lontano dai parquet dal 10 dicembre , il lungo romano gioca 24' chiudendo con 13 punti nel 99-95 di Boston su Toronto. James e Wade affossano i Rockets. San Antonio piega 104-94 Minnesota. I Clippers battono i Magic

Rientro amaro per Andrea Bargnani. Il Mago torna finalmente in campo ma i Toronto Raptors (13 vittorie e 13 sconfitte senza di lui) cedono per 99-95 ai Boston Celtics. Partito dalla panchina (per la prima volta dal 29 dicembre 2008, da allora sempre in quintetto), il lungo romano gioca 24' chiudendo con 13 punti (5/10 dal campo con 0/3 da tre e 3/3 ai liberi), 3 rimbalzi, due assist, due palle recuperate e una persa. Prestazione tutto sommato positiva se si pensa che Bargnani era assente dal 10 dicembre, dall'infortunio al legamento del gomito destro e al polso nella sconfitta contro Portland.

Fra i Raptors in evidenza Gay (25 punti e 12 rimbalzi). Johnson (16+12) e Lowry (17 punti), a trascinare i Celtics ci pensa Garnett con 27 punti e 10 rimbalzi. Nelle altre gare della notte, James (32 punti) e Wade (31 punti) affossano i Rockets di un comunque strepitoso Harden (36 punti, 12 rimbalzi e 7 assist), Durant (25 punti), Westbrook (21) e Martin (22) sono invece i protagonisti del successo di Oklahoma City su Golden State.

Con Duncan e Ginobili ko, tocca a Parker (31 punti), con l'aiuto di Green (28 punti) guidare San Antonio nel 104-94 su Minnesota mentre nei Clippers Bledsoe non fa rimpiangere Paul (27 punti) e guida i suoi alla vittoria su Orlando. Cattive notizie per i Lakers: Pau Gasol, infortunatosi contro Brooklyn, ha rimediato uno strappo alla fascia plantare del piede destro e potrebbe rimanere fermo fino a 4-6 settimane.

Tutti i siti Sky