08 febbraio 2013

Denver-Chicago: Belinelli si fa male, vince il Gallo

print-icon
gal

Una schiacciata di Danilo Gallinari al Pepsi Center di Denver (getty)

I Nuggets di Danilo Gallinari vincono 128-96 contro i Bulls privi di Marco Belinelli, messo ko da un infortunio alla caviglia destra. Successo dei Boston Celtics sui Los Angeles Lakers: 116-95. Non bastano i 27 punti messi a referto da Kobe Bryant

Danilo Gallinari trascina i Denver Nuggets alla vittoria sul parquet dei Chicago Bulls. La 24enne ala lodigiana, partito in quintetto base, sigla 15 punti in 29 minuti di impiego nel successo degli ospiti per 128-96 sui Bulls privi di Marco Belinelli, messo ko da un infortunio alla caviglia destra. Nel quintetto del 'Beli', che mette a referto anche 3 rimbalzi difensivi ed un assist, 24 punti di Chandler e 21 di Faried.

Nell'altro incontro della regular-season Nba andato in scena nella notte italiana, affermazione esterna anche per i Boston Celtics, che superano i Los Angeles Lakers per 116-95 nonostante i 27 punti, tra i padroni di casa, di Bryant
L'interno dei Boston Celtics Kevin Garnett ha segnato il suo 25millesimo punto in Nba. Il 36enne Garnett gioca nella Nba dal 1995, ed è il sedicesimo giocatore a superare la soglia record dei 25mila punti, e ne ha fatti 15 in occasione della vittoria dei suoi contro i Los Angeles Lakers, finita 116-95. Un solo giocatore ancora in attività ha fatto meglio di lui, Kobe Bryant, che in carriera finora ne ha segnati ben 30.861.
Garnett, 15 volte All Star, miglior giocatore (MVP) della Lega nel 2004, campione NBA nel 2008 e medaglia d'oro JO-2000, ha ricevuto una standing ovation da parte del pubblico Boston al momento del raggiungimento del traguardo dei 25mila punti. La partita è stata dominata dall'inizio alla fine dai Boston Celtics, che sono arrivati fino a dare 32 punti di distacco agli avversari.

Tutti i siti Sky